CALCIO SERIE C: Il Taranto batte il Campobasso con un gol di un Super Giovinco

Condividi

CAMPOBASSO-TARANTO – Serie C/C 2a GIORNATA, Sabato 4 settembre 2021
Campobasso: 1 Raccichini; 23 Fabriani, 5 Menna, 6 Dalmazzi, 3 Vanzan (80′ 11 Pace); 16 Tenkorang, 7 Bontà, 18 Candellori; 99 Parigi, 21 Liguori (61′ 9 Rossetti), 10 Emmausso (61′ 2 Sbardella). A disp.: 12 Zamarion, 22 Coco, 4 Nacci, 13 Martino, 14 Di Francesco, 17 De Biase, 19 Giunta, 30 Magri, 37 Vitali. All.: Cudini.
Taranto: 22 Chiorra; 2 Tomassini (69′ 6 Riccardi), 5 Zullo, 23 Benassai, 3 Ferrara; 7 Longo (61′ 97 De Maria), 4 Marsili, 8 Diaby (55′ 14 Bellocq); 32 Giovinco (69′ 90 Italeng), 9 Saraniti, 27 Versienti (61′ 11 Santarpia). A disp.: 1 Loliva, 12 Antonino, 6 Riccardi, 17 Granata, 20 Labriola, 24 Ghisleni, 28 Civilleri, 88 Cannavaro, 90 Italeng. All.: Laterza.
Arbitro: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia

Il Taranto espugna Campobasso con una prestazione senza sbavature. La mano di Laterza e la fisionomia della squadra si delinea sempre più ed insieme a questa quelli che saranno i protagonisti di quest’anno. Fra tutti Giuseppe Giovinco , un brevilineo che può davvero fare la differenza in questo campionato con le sue giocate. Un giocatore che serviva al Taranto, che con l’inserimento di due esterni avanzati di ruolo può davvero diventare la mina vagante di questa serie C. Buona la prova della difesa supportata da un centrocampo che sin dall’inizio è stato il punto di forza del Taranto grazie ad un Marsili ordinato, calmo e concentrato nella gestione del gioco supportato dalla forza dirompente di Diaby. Bene anche Saraniti come spalla di Giovinco, anche grazie alla sua abilità di colpitore di testa. Un Taranto che mostra di avere sin da ora tante frecce al proprio arco. E domenica prossima c’è il Palermo in casa. Vediamo la cronaca
PRIMO TEMPO – Nei primi minuti ci prova il Taranto con una azione Saraniti-Giovinco, che calcia centrale. Il Campobasso si rende pericoloso al 10′ con Bontà, Chiorra si supera e devia in angolo. Due minuti dopo Marsili da trenta metri, sfera abbondantemente fuori. I padroni di casa sfiorano il vantaggio al 19′ con Liguori, ma Chiorra si supera ancora. Al 23′ ancora Campobasso, Candellori dalla distanza, il pallone di poco alla sinistra di Chiorra Al 30′ ancora Liguori, con una conclusione al volo dalla distanza mandando sopra la traversa. Al 44′ sono ancora colpo di testa di Parigi che si spegne sul fondo.

SECONDO TEMPO –
Al 2′ Versienti dalla sinistra prova con un tiro-cross  Tre minuti dopo il Campobasso rimane in dieci per l’espulsione di Fabriani, autore di una gomitata ai danni di Saraniti. E’ la svolta. Il Campobasso accusa il colpo. La gara si sblocca al 57′ con Bellocq che dalla destra crossa radente per Giovinco che, di testa, porta avanti il Taranto. Al 70′ Riccardi, entrato al posto di Tomassini, conclude centralmente. Al 72′ e all’82 Rossetti del Campobasso ci prova ma non impensierisce Chiorra. Al 96′ Tenkoreng sfiora il pareggio con un tiro che sfiora il palo.

 

Condividi

Pierpaolo Piangiolino

Avvocato e grafologo giudiziario iscritto all'albo dei CTU e periti del Tribunale di Taranto. Calligrafo e Tecnico di Biologia Marina specializzato presso l’Università di Bari. Romanziere, vignettista e cruciverbista

Lascia un commento