Sud in Movimento – Cometa: “Quarant’anni non sono bastati. Continuiamo a spiegare a Donatelli come si fa”

Condividi

L’azione politico/amministrativa di un Consigliere comunale, indipendentemente dal proprio schieramento politico, dovrebbe sempre essere corredata da documentazione tecnica e fatti concreti.

Non sembra essere il caso del Consigliere Francesco Donatelli che dopo oltre 40 anni di presenza nei vari ruoli istituzionali, in modo assolutamente inconcludente, si inizia a dar sfogo all’irrazionalità dell’arte.

Sulla questione “parco giochi”, infatti, a firma del quarantenario Consigliere in questione, gira con insistenza la notizia che la seconda commissione non sia stata convocata, aggiungendo di insinuazioni e strumentalizzazioni politiche strutturate, appunto “ad arte”.

Nonostante sia estremamente facile riconoscere la sua inconfondibile “pennellata”, allego risposta protocollata il in data 27 agosto 2021, dove si evidenza chiaramente come, nonostante la sua lunghissima “esperienza” in Consiglio comunale, il leader di “Grottaglie Domani” (lista a sostegno del candidato sindaco Alfredo Traversa), non abbia ancora immagazzinato il corretto funzionamento di procedure e relativi iter amministrativi. Probabilmente nei prossimi quarantanni imparerà.

Gentili colleghi Consiglieri, in merito alla richiesta pervenuta il 12 maggio e successivamente presentata il 23 agosto, come già chiarito in diverse occasioni, si comunica che la pratica di cui si chiede la convocazione, sta seguendo il regolare iter amministrativo così come previsto dall’art. 8 del dpr 160/2010 e ss.mm.ii., per cui l’iter della pratica risulta essere ancora in corso di verifica da parte degli enti interessati, i quali dovranno  esprimere le proprie valutazioni e/o osservazioni.

Al termine della conferenza dei servizi le risultanze derivanti dovranno essere per legge sottoposte al vaglio del Consiglio comunale entro i successivi 60gg. Resta inteso che così come previsto dai nostri regolamenti, la stessa pratica, prima della presentazione in Consiglio Comunale, sarà sottoposta all’esame della competente Commissione consiliare, completa di tutti i pareri espressi dagli enti interessati. Pertanto in attesa di completamento del regolare procedimento amministrativo, risulterebbe alquanto incompleta la procedura in corso al fine del vaglio della stessa commissione.

La nostra esperienza amministrativa, ha reso in modo palese ed evidente come Grottaglie sia diventata una città migliore di quella ereditataquesto perché il lavoro per noi è sempre stato attento, dettagliato, intenso e impegnativo.

Andrea Cometa Capogruppo Sud in Movimento
Presidente II Commissione consiliare
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento