Successo per la terza edizione di Tra le Torri del Primitivo di Manduria, promosso e organizzato dal Consorzio di Tutela

Condividi

Quattro le tappe (Torre Colimena, Sava, San Marzano di San Giuseppe e Torre Santa Susanna) che hanno permesso ai 350 eno appassionati di partecipare ai percorsi esclusivi con degustazioni

Un successo strepitoso per la terza edizione Tra le Torri del Primitivo di Manduria, l’evento con il quale il Consorzio di Tutela ha invitato i turisti a conoscere le bellezze del territorio della dop.

Quattro le tappe iniziate a luglio (Torre Colimena, Sava, San Marzano di San Giuseppe e Torre Santa Susanna) che hanno permesso ai 350 enoappassionati di partecipare ai percorsi esclusivi con degustazioni.

“Tra le Torri del Primitivo di Manduria è ormai una delle manifestazioni di punta del nostro territorio – dichiara Mauro di Maggio, presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria – e negli anni è cresciuto affermandosi in maniera importante nel panorama del turismo e dell’enogastronomia regionale. Vorrei ringraziare mio staff, le nostre cantine, i nostri Comuni, Slow Food Puglia e l’assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia. Fare turismo slow, accoglienza green e far scoprire località di grande fascino in sicurezza è possibile e lo abbiamo dimostrato”.

“Inoltre, quest’anno abbiamo arrichito i nostri eventi con due rappresentazioni teatrali all’interno delle nostre masserie e siamo stati anche per quest’anno sponsor ufficiali 47° edizione del Festival della Valle d’Itria . – conclude di Maggio – Ogni appuntamento è stato seguito da degustazioni dei vini delle nostre cantine socie presentati dai nostri sommelier. Un’occasione per ribadire ancora una volta il connubio di eccellenza fra i grandi interpreti musicali e teatrali e il Primitivo di Manduria”

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento