Taranto: torna la Rassegna filmica sociale del Terzo settore

Condividi

A Taranto organizzazioni di volontariato e altri Enti del Terzo settore tornano a proporre alla comunità la “settima arte” come strumento di riflessione con la ripresa, dopo una pausa per il lockdown, della quinta edizione della Rassegna Filmica Sociale.

Cambia la location: grazie alla disponibilità dell’Amministrazione comunale, infatti, le proiezioni si terranno, tutte nel pomeriggio alle ore 18.00, nella Biblioteca Civica “Acclavio” al piazzale Bestat; la partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento posti disponibili, con possesso del green pass e prenotazione al 3409706352 in orari di ufficio (dal lunedì al venerdì: 09.00-13.00 e 15.00-18.00).

 

Jennifer Lopez in Via dall’incubo – Enough

La Rassegna Filmica Sociale, realizzata nell’ambito dello strumento “Idee di rete…per promuovere il volontariato” del Centro Servizio Volontariato Taranto e patrocinata dall’Amministrazione comunale, propone una serie di film per sensibilizzare la comunità sui temi affrontati nelle pellicole.

Dopo ogni proiezione, infatti, in sala si svilupperà un dibattito, anche con la condivisione di esperienze e testimonianze, nonché momenti di interazione creativa e costruttiva, un confronto che arricchirà i presenti facendo crescere in loro la consapevolezza rispetto alla fragilità.

I film selezionati affrontano da prospettive diverse, infatti, il tema “Fragilità, solidarietà…e riflessioni” proposto dalle organizzazioni di volontariato e degli altri enti del Terzo Settore della rete che promuove la rassegna: Nps, Cumm (Centroascolto Uomini Maltrattanti Maltrattati) Aps, Auser Filo d’Argento, Il Cerchio Ama, La Casa delle Donne e Apmarr Aps (28/9).

Questi i film in programma: “Via dall’incubo – Enough” (18/9), “Quartet” (20/9), “Il lato positivo” (23/9), “Volver” (25/9) e “Io sono Mateutz” (28/9).

Si inizia sabato 18 settembre, alle ore 18.00 presso la Biblioteca “Acclavio”, con la proiezione, curata da Cumm, del film “Via dall’incubo – Enough”: pellicola del 2002 diretta da Michael Apted, narra la storia di Slim, giovane cameriera interpretata da Jennifer Lopez, che fugge con la figlia Gracie dal ricco marito Mitch che, durante il matrimonio, si è rivelato essere un uomo violento e possessivo.

Jennifer Lopez in Via dall’incubo – Enough
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento