Dichiarazione di Emanuele Di Todaro sulla sua nomina ad assessore

Condividi

“Spirito di servizio e trasparenza saranno alla base della mia prima esperienza assessorile. Queste sono le caratteristiche che mi hanno sempre contraddistinto nel mio impegno politico.
Ma prima di ogni altra considerazione, voglio ringraziare il Sindaco Melucci per avermi accordato la sua fiducia assegnandomi la delega all’Urbanistica. Si tratta di un incarico di grande responsabilità a maggior ragione perchè mi viene affidato nel delicato periodo conclusivo del mandato amministrativo. Ringrazio, inoltre, il mio partito: il PD e tutti i colleghi consiglieri.
Lascio il Consiglio in cui ho svolto il ruolo di parte di consigliere della maggioranza, ma sarò un assessore a disposizione di tutti i  nostri concittadini senza distinzione alcuna. 
Intendo, in continuità con il lavoro svolto sinora dal collega cui subentro, dare il mio contributo operativo, rifacendomi soprattutto alla mia esperienza di Presidente di Circoscrizione, che ho svolto costantemente a contatto con i cittadini. Tale figura, purtroppo cassata in maniera troppo frettolosa, oltre ad esprimere una rappresentanza politica, si caratterizzava per la capacità di elaborazione programmatica e per una spiccata attitudine alla gestione delle risorse umane e materiali. 
Insomma, per me è stata una fondamentale palestra di formazione amministrativa. Fidando su quella esperienza positiva, pur nella comprensibile emozione determinata dall’assumere per la prima volta un incarico così impegnativo, non mancherà il mio riconosciuto impegno 24 ore su 24. L’impegno sarà accompagnato da una costante attenzione alla programmazione, concordata preventivamente con il Sindaco e con i funzionari preposti alla delega che mi è stata assegnata. La programmazione non sarà una sterile enunciazione di intenti, ma conterrà, secondo i canoni gestionali europei, non solo gli obiettivi, ma anche i relativi traguardi prefissati per raggiungerli, oltre all’azione di controllo e monitoraggio di tutta l’attività svolta. Ma l’impegno e la competenza sarebbero insufficienti senza uno sforzo di trasparenza assoluta nei fatti, negli atti e soprattutto nelle intenzioni.
Trasparenza amministrativa abbinata a grande onestà. Questo sarà il mio profilo di amministratore e di uomo che viene dalla lunga tradizione della sinistra. 
Grazie Sindaco Melucci. Cercherò di non deludere né te né la Citta’.”
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento