L’Intelligence premia la grottagliese Vanessa Chimenti per la sua tesi di laurea in Sicurezza Nazionale

Condividi

Se parliamo di Intelligence e sicurezza nazionale, il tema diventa assolutamente complesso in una società liquida e globale come la nostra, caratterizzata non più da blocchi contrapposti individuabili geograficamente e facilmente intellegibili, ma da una serie di interessi delocalizzati che minacciano di colpire le Nazioni occidentali nel modo più disparato e per i motivi più diversi.

Il teatro operativo è poliedrico, si va dalla guerra agli uomini della pietra, ossia i terroristi islamici, invisibili alle nostre sofisticate tecnologie di sicurezza perchè non usano telefoni, cellulari e computer, alle minacce altamente sofisticate dal punto di vista tecnologico del cyber terrorismo che prende di mira i sistemi informati occidentali, sempre più indispensabili nella gestione delle numerose materie di competenza dello Stato.

In ragione della complessità della materia trattata, merita pertanto un elogio speciale la grottagliese Vanessa Chimenti, laureata con 110 e lode all’Università per Stranieri di Perugia e oggi premiata dalla Autorità delegata per la sicurezza della Repubblica, Franco Gabrieli, per la sua tesi di laurea in Sicurezza Nazionale.

La cerimonia si è svolta nell’ambito della iniziativa promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento delle informazioni per la Sicurezza, con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti universitari sulle tematiche che attengono al mondo dell’Intelligence.

Presenti alla premiazione anche i Vertici del Comparto Intelligence: il Direttore generale del DIS Elisabetta Belloni, il Direttore di AISI Mario Parente e il Vicedirettore di AISE Luigi della Volpe.

Una iniziativa lodevole che magari agevolerà la coptazione di figure professionali di primo piano che potranno contribuire a difendere l’Occidente dalle nuove minacce invisibili e concretamente devastanti del mondo contemporaneo.

Quindi ancora complimenti alla nostra Vanessa Chimenti.

 

Condividi

Ettore Mirelli

Avvocato, poeta e scrittore

Lascia un commento