Ceramica, Cassese (M5S): grazie a ricostruzione Consiglio nazionaleceramico lavoreremo meglio a sostegno del Comparto

Condividi

“Si è finalmente ricostituito il Consiglio Nazionale Ceramico, organismo del Ministero dello sviluppo economico che ha il compito di tutelare la ceramica artistica del nostro paese. Si tratta di un passaggio importante e fortemente atteso che favorirà il comparto e faciliterà le iniziative che verranno messe in campo per sostenerlo, con ricadute positive sui territori di forte tradizione ceramica, come Grottaglie, Cutrofiano e Laterza in Puglia,  e tutte le città della ceramica riconosciute dal Mise.” Così Gianpaolo Cassese (M5S) dopo la firma del Ministro Giorgetti del decreto di nomina dei membri del CNC.
“Attendevamo da tempo che il CNC si insediasse di nuovo, ma il lungo periodo di emergenza a causa del Covid e il susseguirsi di 3 Governi hanno reso il percorso più lento e tortuoso. Ho fatto il possibile, attraverso ripetute sollecitazioni – prosegue Cassese – perché si ponesse fine ai ritardi nella nomina di tutti i rappresentanti ministeriali previsti dalla normativa che regolamenta il settore – la legge 188/90 – per costituire questo organismo così importante e composito. In esso infatti sono rappresentati sia i Ministeri dello sviluppo economico, affari esteri, beni culturali, istruzione e turismo, che le istituzioni regionali e comunali a maggior vocazione ceramica, oltre le associazioni di categoria maggiormente rappresentative a livello nazionale.”
“Il Consiglio del Mise svolge funzioni che sono essenziali per  favorire le iniziative a tutela della filiera:  riconosce i Comuni italiani in cui vi è una consolidata tradizione ceramica, definisce i criteri per attribuire la denominazione di origine delle ceramiche artistiche attraverso l’utilizzo dei marchi. Inoltre valuta i progetti finalizzati al sostegno e alla valorizzazione dell’arte ceramica italiana. Ora che il CNC è tornato ad essere operativo anche il nostro lavoro come Intergruppo parlamentare per le città della ceramica artistica e tradizionale potrà procedere in modo più efficace, in quanto avremo un punto di riferimento solido con cui interloquire per concretizzare le iniziative di cui stiamo discutendo.”
“Il mondo dei ceramisti ha bisogno di tutto il nostro sostegno in questo momento di crisi e continueremo ad impiegare il massimo impegno per fare approvare misure specifiche nei prossimi provvedimenti” conclude Cassese.
On. Gianpaolo Cassese (M5S)

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento