Il Buongiorno di Pina Colitta. Con un quesito sull’amicizia.

Condividi

Anche in questo wekwnd torniamo sul tema dell’amicizia  con un quesito. Dunque, che cos’è l’amicizia e come si costruisce? Anche nell’amicizia come tutte le relazioni che si rispettino ci sono diverse fasi. Nell’amicizia nello specifico, ce ne sono tre fasi d’evoluzione. In una prima fase vi è l’incontro, quindi la reciproca conoscenza in cu gli individui interessati si studiano, alla ricerca dei punti di condivisione. E’ una fase condivisa con l’amore, in pratica è la fase dell’avvicinamento. In una seconda fase “ci si riconosce”, diventando complici, nel raccontarsi e raccontare segreti, fragilità; la fase del riconoscimento, per così dire, segnerà il destino di chi è coinvolto in questa relazione perché consentirà di passare alla fase dell’amicizia più evoluta, diventando più intima e confidenziale. Ovviamente mi riferisco alle grandi amicizie e solo così potrei raccontarvi cosa succede da un punto di vista neuronale quando due persone diventano amiche. Tanti articoli sull’amicizia portano come esempio la storiella delle due mele  una rossa e una gialla.  Prima di correre nel più vicino fruttivendolo a comprarle, leggete fino in fondo. Come dicevo Sì, proprio due mele, ovviamente non è importante la marca. Ecco, prese queste due mele e ognuna sarà divisa in due parti. Ora senza essere un genio in matematica, otterremo quattro parti di mele, due parti rosse e due poarti gialle. Se proviamo adesso a ricongiungere una metà di mela rossa con la sua parte speculare. Potremmo notare che notere che si ricongiungerà perfettamente, ridando vita all’originaria forma della mela rossa. Ecco vi ho spiegato cosa è l’amore. Se invece proviamo a congiungere una metà di mela rossa, con una metà di mela gialla, sebbene siano sempre mele cioè fatte della stessa sostanza, appartengano alla stessa tipologia di frutto, la loro sovrapposizione, per quanto simile, non sarà mai identica, ecco questa è l’amicizia.

L’amicizia è certamente il migliore balsamo per le piaghe di un amore deluso.
(Jane Austen)

 

 

Condividi

Lascia un commento