Congresso PD in Puglia, Lacarra candidato unico

Condividi

Bari – “La giornata di ieri si è chiusa con la presentazione della mia sola candidatura alla Segreteria del Partito Democratico della Puglia” lo dichiara l’on. Marco Lacarra, Segretario uscente.

“Questi anni hanno visto una eccezionale affermazione del centrosinistra in tutte le competizioni elettorali territoriali. Prosegue quindi da ben 17 anni il cammino della primavera pugliese, con figure come Michele Emiliano e Antonio Decaro che ben rappresentano la nostra regione a livello nazionale. Si tratta di un traguardo straordinario che però ci investe ogni giorno della grave responsabilità di non disperdere tutto ciò che abbiamo costruito.

Questo mio nuovo mandato dovrà vederci impegnati per consolidare il ruolo di leadership del Partito Democratico in Puglia all’interno della coalizione del centrosinistra che ci auguriamo possa essere sempre più solida e coesa. Continueremo a sostenere con forza il governo regionale, che è il nostro governo e vede peraltro tantissimi esponenti della nostra comunità in ruoli cruciali.

Nel corso dell’ultimo anno mi sono fatto promotore di una discussione ampia sul futuro del PD Puglia. La presenza di una pluralità di opinioni è fisiologica e necessaria in un partito e perciò non ho mai data per scontata l’assenza di alternative alla prosecuzione della mia Segreteria. Proprio alla luce dei tanti confronti di questi mesi, dispiace oggi constatare che qualche distonia non sia stata adeguatamente rappresentata con chiarezza e in tempi congrui.

Ringrazio tutti gli oltre 4.000 sottoscrittori della mia candidatura: il regolamento congressuale mi ha permesso di presentare solo circa 1.500 delle firme di quei militanti, ma resta il dato politico della grande condivisione che ha portato alla presentazione della mia mozione. Ringrazio in particolare alcune autorevoli figure istituzionali della nostra comunità per il loro sostegno: l’ex Ministro Francesco Boccia, il Sindaco di Bari Antonio Decaro, il Vicepresidente della Regione Raffaele Piemontese, la Presidente del Consiglio regionale Loredana Capone, i colleghi deputati Ubaldo Pagano e Alberto Losacco, il Capogruppo PD in Consiglio regionale Filippo Caracciolo e tutti i Consiglieri regionali del PD che mi hanno manifestato il proprio appoggio. Grazie al Presidente della Regione Michele Emiliano che ha seguito in modo discreto le vicende congressuali.

Fare il Segretario regionale è un onore, ma anche un onere: mi impegnerò al massimo delle mie energie per essere all’altezza di un sostegno tanto sentito e diffuso.

L’esecutivo a cui intendo dare vita sarà snello. Non intendo costruirlo sulla base di indicazioni di area, ma includendo figure davvero volenterose di spendersi quotidianamente al servizio del Partito Democratico. Per queste ragioni, in continuità con il percorso di questi anni, annuncio già da ora che proseguirà in quella sede l’impegno di Fabrizio Marra e di Giulia Iacovelli.

L’organizzazione del Partito dovrà diventare sempre più dinamica ed efficace, all’altezza di tutte le sfide che abbiamo davanti. Riporteremo a livello regionale la tradizione delle Feste de l’Unità, che per troppo tempo sono state assenti dall’agenda politica locale. Lo faremo dando, lì come in tante altre occasioni, alle nuove generazioni, a iniziare dai Giovani Democratici, la centralità che meritano nella vita del PD.

Queste settimane ci hanno ricordato ancora una volta che in Puglia, se la nostra comunità è unita e coesa, continuiamo a vincere: è con questo spirito che sono pronto a iniziare un nuovo mandato da Segretario regionale del Partito Democratico.”

 

 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento