Obbligo di trasparenza, per i comuni, sul gettito delle multe. La soddisfazione di Di Lena

Condividi

I comuni d’ora in avanti, dovranno pubblicare tutti gli incassi, anche quelli relativi agli autovelox. Le relazioni annuali dovranno poi essere pubblicate entro il 30 giugno di ogni anno e dovranno contenere sia l’ammontare delle sanzioni che l’utilizzo di quelle risorse relative ai proventi dell’anno precedente. Il ministero dell’Interno dovrà pubblicare sul suo sito tutte le relazioni entro 60 giorni.
“Finalmente una norma che impegna il governo a pubblicare sul proprio sito le relazioni telematiche che gli enti locali devono trasmettere; sono davvero soddisfatto perché, dopo le mie battaglie fatte in questi anni, qualcosa si è mosso – afferma Di Lena. – Finalmente qualcuno ora avrà questi dati, ora aspettiamo che il governo li comunichi alla commissione, e così capiremo quanti soldi entrano nelle tasche di ciascun comune attraverso le multe e le multe fatte con l’autovelox. Un passo in avanti sulla trasparenza che ora deve essere effettivo. Anche sul fronte degli autovelox si continuerà a chiedere quella regolamentazione che da 11 anni nessun governo realizza: è uno strumento che deve avere come primo obiettivo la sicurezza, non le casse degli enti locali”.

Angelo Di Lena
Consigliere comunale

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento