Turco (M5S): Nuove risorse a Taranto e Brindisi per il trasporto scolastico sostenibile grazie al “Decreto Clima”

Condividi

Nella graduatoria che assegna i 20 milioni di euro stanziati nel 2019, per la Puglia, Taranto arriva quinta aggiudicandosi oltre 1,2 milioni e Brindisi decima con quasi 0,5 milioni.

«Il “Decreto Clima” del Governo Conte II, fortemente voluto dal MoVimento 5 Stelle, continua a spiegare i suoi effetti positivi nel segno del Green New Deal, per la transizione ecologica e per l’aumento della qualità del pubblico servizio ai cittadini.» Lo afferma in un comunicato stampa il Sen. Mario Turco, Vicepresidente del MoVimento 5 Stelle e già Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla programmazione economica e agli investimenti nel Governo Conte II, che prosegue: «In ultimo, il Ministero della Transizione Ecologica ha pubblicato la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento per il trasporto scolastico sostenibile, finanziati con 20 milioni di euro del “Decreto Clima” e destinati ai Comuni con più di 50mila abitanti interessati dalle procedure di infrazione comunitaria sulla qualità dell’aria.»

«Dei 19 Comuni i cui P.O.D. (Progetti Operativi di Dettaglio) – conclude il Sen. Turco – sono stati ammessi a finanziamento, ve ne sono ben due in Puglia: al quinto posto Taranto, con un importo pari a € 1.228.000,00 e al decimo posto Brindisi, con un importo pari a € 472.140,00. Le nuove linee di trasporto scolastico finanziate saranno tutte dotate di scuolabus e/o mini-scuolabus ad alimentazione ibrida, elettrica o di nuova immatricolazione, riducendo sensibilmente l’inquinamento urbano dovuto al traffico veicolare.»

Sen Mario Turco (M5S)
 

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento