Dalla Regione nuovi bandi per il terzo settore, dotazione finanziaria complessiva di € 172mila

Condividi

 BARI – Pubblicati sul Burp n. 143 del 18.11.2021  tre Avvisi pubblici rivolti al terzo settore, dunque a soggetti privati attivi nel no profit come organizzazioni di volontariato (OdV), associazioni di promozione sociale (APS), enti filantropici, imprese sociali, incluse le cooperative sociali, reti associative, società di mutuo soccorso, altri enti di terzo settore.

La dotazione finanziaria complessiva è di 172mila euro.

Si tratta del bando “EDUcare: piccole comunità educanti” che finanzierà le 6 migliori proposte, una per ogni provincia pugliese, che meglio rispecchieranno le finalità progettuali per la sperimentazione  e la promozione di  buone prassi sul tema della valorizzazione del territorio e della storia delle piccole comunità locali attraverso forme di didattica diffusa rivolte a persone di minore età a rischio di condizione di povertà educativa.

I progetti pilota, che si propongono in via sperimentale dunque, dovranno prevedere interventi contestualizzati all’interno di Comuni pugliesi con popolazione inferiore ai 6.000 abitanti.

La scadenza è fissata per il 18 dicembre 2021. La dotazione finanziaria è di €42mila (7mila euro per ogni progetto).

Il bando “#accompagnare gli adolescenti” intende individuare enti no profit del terzo settore per la realizzazione di un progetto pilota finalizzato alla sperimentazione e promozione di diffusione di buone prassi sul tema del supporto educativo alla relazione genitoriale rivolto ai genitori, con il supporto delle scuole, destinato in particolare ad adulti di riferimento di adolescenti e preadolescenti sul territorio regionale. La dotazione finanziaria è di € 90mila, la scadenza è fissata per giorno 8 dicembre 2021.

Il bando “DEMap” finanzierà il progetto classificato primo in graduatoria finalizzato alla sperimentazione e alla promozione di buone prassi sul tema della costruzione di reti democratiche giovanili e della valorizzazione di esperienze di cittadinanza attiva riguardanti persone di minore età o giovani adulti. Tale progetto pilota, che avrà a disposizione 40mila euro, avrà la durata di un anno e sarà soggetto a valutazione per l’eventuale adozione su scala regionale. La scadenza del bando è fissata per giorno 8 dicembre 2021.

Maggiori informazioni all’interno delle seguenti Determinazioni, della Sezione Studio e supporto alla Legislazione e alle Politiche di Garanzia della Regione Puglia, contenute nel su citato Burp n. 143/2021: Det. n. 83 del 26/10/2021; Det. n. 94 del 11/11/2021; Det. n. 95 del 11/11/2021.

Mino Borraccino
Consigliere del Presidente della Regione Puglia 
Per il coordinamento del Piano per Taranto

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento