Turco (M5S): « 19 milioni di euro in manovra per i lavoratori ittici»

Condividi

Grazie alla misura fortemente voluta e sostenuta dal MoVimento 5 Stelle in Legge di Bilancio, il Fondo sociale per occupazione e formazione sosterrà i lavoratori del settore ittico con indennità di 30 euro al giorno nel caso di sospensione dell’attività lavorativa temporanea di carattere obbligatorio e non obbligatorio.

«Un’altra misura del MoVimento 5 Stelle a tutela dei lavoratori più fragili è diventata realtà con l’introduzione dei commi 2 e 3 dell’Art. 31 nella Legge di Bilancio 2022. I lavoratori del settore ittico che non potranno svolgere la prestazione per motivi indipendenti da loro, vedranno riconosciuta un’indennità di 30 euro al giorno.» Lo afferma in un comunicato stampa il Senatore Mario Turco, Vicepresidente designato del MoVimento 5 Stelle, che prosegue: «Al fine di proteggere l’integrità salariale dei lavoratori del settore ittico, una quota pari a 12 milioni di euro per l’anno 2022 è destinata al finanziamento dell’indennità onnicomprensiva, pari a 30 euro per l’anno 2022, per ciascun lavoratore dipendente da impresa adibita alla pesca marittima, compresi i soci lavoratori delle cooperative della piccola pesca, in caso di sospensione dal lavoro derivante da misure di arresto temporaneo obbligatorio, mentre – prosegue Turco – una quota pari a 7 milioni di euro per l’anno 2022 è destinata al finanziamento dell’indennità onnicomprensiva destinata ai medesimi lavoratori in caso di sospensione dal lavoro derivante da misure di arresto temporaneo non obbligatorio, per un totale di 19 milioni di euro.»

Il Sen. Turco conclude: «Viene così estesa la misura già prevista nella Legge di Bilancio 2021 varata dal Governo Conte II, che aveva riconosciuto ai lavoratori della pesca un sussidio identico.»

Sen. Mario Turco
Vicepresidente del MoVimento 5 Stelle
 

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento