Al via “Volontari all’OPERA – La Scuola diventa Sala da Concerto”

Condividi

Inizia “Volontari all’OPERA – La Scuola diventa Sala da Concerto” una iniziativa che raggiungerà, attraverso lezioni concerto della durata di 45/60 minuti, tenute da musicisti professionisti, e con l’organizzazione curata dai volontari delle associazioni coinvolte, gli alunni delle Scuole di ogni ordine e grado: dai piccoli dell’infanzia agli adolescenti della Secondaria di I e II grado.

“Volontari all’OPERA – La Scuola diventa Sala da Concerto” è promossa da una rete di Enti del Terzo Settore, composta principalmente da organizzazioni di volontariato, che comprende Associazione ArmoniE, Ragazzi in Gamba Taranto, Associazione Marco Motolese Taranto e Gruppo Anonimo ’74 Monteiasi.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito delle “Idee di rete per … promuovere il volontariato 2020/2021”, azione promossa dal Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto.

In ogni iniziativa i musicisti “racconteranno”, attraverso un’accurata guida all’ascolto, una parte del vasto repertorio di Musica da Camera, quella cioè eseguita da solisti o piccoli ensemble strumentali: l’evoluzione della musica classica farà comprendere ai fruitori del progetto quanto questa, apparentemente “fuori moda”, sia sempre attuale poiché antenata di tutta la musica che oggi ascoltiamo attraverso media e social network.

Si inizia giovedì 16 dicembre presso l’I.C. “Galilei” di Taranto su due turni: il primo alle ore 09.00 presso il Plesso “Galileo Galilei” in Città vecchia, e il secondo alle ore 10.30 presso il Plesso “Giusti” in via Galeso n.63 al Quartiere Tamburi; la lezione-concerto sarà tenuta dalla flautista Palma di Gaetano e dal clarinettista Giordano Muolo, entrambi volontari dell’Associazione ArmoniE.

Giordano Muolo e Palma Di Gaetano

Nell’occasione la descrizione delle attività sarà ad opera di Gennaro Esposito (Associazione Ragazzi in Gamba Taranto), di Carmen Galluzzo Motolese (Associazione Marco Motolese Taranto e Club per l’Unesco Taranto) e di Aldo Galeano (Gruppo Anonimo ’74).

La musica protagonista della mattinata, dato il periodo, sarà tratta dal vastissimo e conosciuto repertorio natalizio: un’esperienza originale e significativa, accolta e supportata con grande entusiasmo dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa Antonella Iossa, grazie alla quale gli alunni della primaria e secondaria, i loro docenti, il personale scolastico e i volontari potranno scambiarsi gli auguri natalizi e conoscere le attività di queste Associazioni sempre presenti e attive nel territorio.

 

Le organizzazioni che compongono la rete sono accomunate da obbiettivi come la diffusione della Cultura, delle Arti e del patrimonio, sia esso materiale e immateriale, del nostro territorio, unite in rete dal comune intento di dimostrare alle nuove generazioni quanto gli Enti del Terzo Settore, attraverso attività di volontariato, partendo  da iniziative dedicate a loro e in collaborazione col mondo della Scuola, possano sostenere la loro crescita personale, culturale e “fare” per “far crescere” il territorio.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento