Il salotto teatrale Aretè apre i battenti

Condividi

Il salotto teatrale Aretè, piccolo scrigno di cultura che trasuda la passione di chi lo rende vivo per donare al pubblico, momenti di allegria e spensieratezza; dopo il periodo di chiusura, finalmente riapre le porte per far rivivere la magia del teatro con degli appuntamenti assolutamente da non perdere. Si riparte dalla rassegna “teatroOneday”, che già in passato ha riscosso grande successo e partecipazione.

  • Domenica 19 Dicembre, la compagnia “THETA3” porterà in scena, con doppio spettacolo alle 18:00 e alle 20:30, “I favolosi anni ‘60” un racconto brillante e comico sul Meridione degli anni ‘60, quando “non avevamo nulla ma non ci mancava niente!”.
  • Mercoledì 22 Dicembre alle ore 19:00, i ragazzi della compagnia teatrale Aretè rappresenteranno “In Scena” un saggio di metà corso, l’ingresso sarà riservato solo alle famiglie dei corsisti.
  • Il 6 Gennaio giorno dell’Epifania, alle ore 18:00, grandi e piccini saranno coinvolti in uno spettacolo sensazionale attraverso un intrattenimento divertente e genuino, “Circushow Retrò” di Monemonè, un clawn scapigliato d’altri tempi che coinvolgerà il pubblico durante i suoi strabilianti numeri.
  • Domenica 23 Gennaio, l’Associazione teatrale putignanese “Il Volto e la Maschera”, porterà in scena, con doppio spettacolo alle 18:00 e alle 20:30, “Toccata e fuga”, una commedia divertente che calamiterà l’attenzione del pubblico, trascinandolo in una storia avvolgente.

Allora, come diceva il grande Gigi Proietti: “Benvenuti a teatro. Dove tutto è finto ma niente è falso”.

Si accede muniti di Super Green Pass.


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento