Pietro Bitetti (Associazione “Unire Taranto”) chiede differimento elezioni provinciali

Condividi

Il Presidente dell’Associazione “Unire Taranto” Piero Bitetti, in una missiva inviata al Presidente del Consiglio del Ministri, al Ministro degli Interni e, per conoscenza, al  Presidente della Regione Puglia, ha avanzato la richiesta di differimento del voto inerente l’elezione del consiglio provinciale di Taranto.

Bitetti chiede che il turno elettorale provinciale si celebri subito dopo le  amministrative che interesseranno il capoluogo ionico nella prossima primavera. Il motivo della richiesta di spostamento della data è dettato dal vulnus di democrazia che determinerebbe la mancanza dei 33 voti  (il sindaco e 32 consiglieri comunali uscenti) espressione del comune capoluogo.  La popolazione del comune capoluogo rappresenta, circa il 40 per cento dei cittadini della provincia ionica che, a causa della situazione contingente,  rischiano di non essere rappresentati nella assemblea provinciale. Per questo, “Unire Taranto” ritiene opportuno che il voto si celebri subito dopo il turno elettorale amministrativo della prossima primavera.

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento