Confcooperative incontra Stellato. Martello: “Fase politica nuova nella quale daremo il nostro contributo”

Condividi

All’attenzione della Confcooperative di Taranto l’attuale situazione politica locale nel corso di un incontro reso possibile dalla disponibilità del Consigliere regionale, Massimiliano Stellato ad accogliere uno specifico invito. Stellato ha illustrato al Direttivo dell’Associazione i motivi di fondo che hanno determinato la maggioranza dei Consiglieri comunali ad intraprendere la procedura di scioglimento, azione democratica e prevista dalle leggi vigenti. Fondamentalmente si vuole avviare una fase di costruzione del dialogo costruttivo con tutta la Città per arrivare a una indipendenza politica e decisionale da qualsivoglia potere politico esterno per  rafforzare  l’ espressione dal basso delle esigenze di sviluppo e indirizzare  e gestire le risorse economiche destinate al territorio tarantino  dove e come la politica locale riterrà opportuno veicolarle. Ovviamente in armonia con l’Ente Regione ed il Governo, ma senza soggezione alcuna verso nessuno. Il Segretario Generale della Confcooperative Carlo Martello ha fatto sintesi degli interventi dei componenti il Direttivo e ha affermato che, lungi dal voler esprimere valutazioni di merito sulla vicenda, peraltro impossibili a farsi ragionando con animo sereno e che comunque saranno formulate dagli elettori con le loro scelte,  con lo scioglimento del Consiglio comunale si apre una fase politica nuova e per molti aspetti interessante a fronte della quale la Confcooperative non vuole rimanere estranea, ma anzi dare il proprio contributo e, verificando le condizioni, assicurare anche un impegno diretto.

Carlo Martello Segretario Generale Confcooperative Taranto


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento