Donate 8 pompe di infusione alla Cittadella della Carità

Condividi

Il Reparto di Cardiologia di Arca Hospital della Fondazione Cittadella della Carità ha ricevuto da EPS Spa, del Gruppo GADA, la donazione di 8 Pompe di infusione che migliorano la qualità dell’assistenza fornita dal personale sanitario della struttura. Grazie alle pompe ricevute, infatti, sarà più semplice dosare la giusta quantità di medicinali da perfondere ai pazienti ricoverati. “Siamo gratiafferma il Presidente Salvatore Sibillaalla EPS per aver pensato a noi. E’ appena iniziato un nuovo anno e prevediamo che anche il 2022 non sarà semplice, dal punto di vista delle direttive di accesso al Reparto, a causa della pandemia Covid-19 che ancora non riusciamo a lasciarci alle spalle. Per questo le donazioni che arrivano in questo periodo sono particolarmente gradite, in quanto simboleggiano la vicinanza della società civile al bisogno di cura del territorio”. Le pompe, comunica il direttore sanitario f.f. dott.ssa Daniela Grinello, saranno operative dalla prossima settimana nel Reparto di Cardiologia, guidato dal dr. Massimo Orlando, e nel Reparto di MFR guidato dal dr. Gaetano Mercinelli.

Prima società in Italia ad offrire un modello completo di servizi per la perfusione, EPS si dedica allo studio, sviluppo e miglioramento continuo dei servizi clinici per la sanità pubblica e privata: dalla scelta dei migliori dispositivi medicali all’ottimizzazione di procedure e tecniche, passando per la formazione di personale dedicato. Un modello completo e scalabile, volto a coadiuvare il personale medico nelle attività quotidiane, consentendo loro di dedicare maggior focus alla cura e al benessere dei propri pazienti. EPS, è da sempre attenta ai bisogni delle realtà che, come la Fondazione Cittadella della Carità, aiutano con sensibilità ed impegno professionale, quanti soffrono. – ha affermato Davide Arcidiacono, Executive Vice President di EPS spaIl nostro contributo, che garantirà una migliore qualità di cura per i pazienti e consentirà alla Fondazione di potenziare il proprio parco tecnologico, sposa lo spirito della nostra Missione Aziendale.

EPS SPA

Specialista in servizi sanitari integrati, EPS Spa (Gruppo GADA) mette la propria esperienza al servizio di cliniche, centri ospedalieri e universitari su tutto il territorio nazionale, identificandosi quale unico interlocutore per soluzioni personalizzate, innovative e scalabili. Prima società in Italia ad offrire un modello completo di servizi per la perfusione, EPS ha recentemente ampliato la propria offerta, proponendo servizi integrati di assistenza sanitaria in grado di rispondere alle odierne e reali esigenze del settore. Le soluzioni su misura di EPS, rivolte a cliniche, centri ospedalieri pubblici e privati, poli universitari e gruppi d’acquisto, vengono definite a partire dalle competenze multidisciplinari acquisite nel corso degli anni. Un’esperienza consolidata maturata grazie alle attività di supporto e assistenza clinica e sostenuta dalle eccellenze tecniche e professionali, che rappresentano il fulcro di EPS. I servizi EPS vanno dall’outsourcing di staff clinici all’ottimizzazione della gestione operativa per il miglioramento di processi interni e sostenibilità dei centri sanitari. Da anni EPS si dedica allo studio, sviluppo e miglioramento continuo dei servizi per la perfusione: dalla scelta dei migliori dispositivi medicali all’ottimizzazione di procedure e tecniche, passando per la formazione di personale dedicato. Un modello completo e adattabile, volto a coadiuvare il personale medico nelle attività quotidiane, oltre che nell’utilizzo di apparecchiature finalizzate alla diagnostica emodinamica, vascolare, alla cardiologia interventistica e alla cardiochirurgia. http://epshealthcare.it/


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento