Confcommercio Laterza riparte con l’imprenditrice Nadia Giannico

Condividi

Enogastronomia, turismo e commercio. Le tre direttrici di sviluppo del territorio di Laterza, la città delle carni cotte al fornello, della gravina tra le più grandi e lunghe di Europa, della tipica maiolica blu e del famoso pane di semola di grano duro ormai richiesto e venduto oltre il confine regionale.

Un territorio dalla grandi potenzialità tutte da valorizzare e promuovere oltre i confini comunali, secondo  Nadia Giannico, commerciante nel settore della distribuzione alimentare con la passione per il mondo del turismo nel quale porta avanti un percorso di studio, ma soprattutto appassionata promoter  delle ‘Eccellenze laertine’ a partire  dal pane, un prodotto  attorno al quale sono sempre ruotate le attività della sua  famiglia di origine ed attuale. Un forte radicamento nel territorio, aspetto   che ha indotto il presidente Leonardo Giangrande ad affidarle il compito di accompagnare  Confcommercio Laterza, commissariata da qualche tempo, verso l’elezione dei suoi organi associativi e la ripartenza della delegazione .

Un compito che la Giannico ha accolto con entusiasmo e con lo spirito dell’imprenditore che  è abituato a misurarsi con le difficoltà del mercato e che sa che la rete di vendita è importante quanto il  prodotto.

“Un modello che ho sperimentato – spiega la neo commissaria  di delegazione- in un percorso effettuato qualche tempo fa  per la creazione del Club di prodotto turistico ‘Laterza’, progetto realizzato  con il Comune, e che ha messo in rete attività nell’ambito della ristorazione, dell’accoglienza, del food experience,  del  commercio. Un modello che dobbiamo riproporre in Confcommercio perché solo dialogando in rete possiamo valorizzare l’offerta commerciale e turistica del nostro territorio”

 

 

 

 

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento