PRIMO PIANOSport

Castellaneta, parquet da serie A per la tensostruttura

Condividi

Importante aggiornamento per la tensostruttura per le attività sportive di via Aldo Moro. Nei giorni scorsi è stato infatti posato il nuovo pavimento in legno massello per la pratica sportiva, che consentirà di ospitare in questa sede anche le competizioni sportive di livello nazionale.

Decisione presa dall’Amministrazione Comunale di Castellaneta, guidata dal sindaco Giovanni Gugliotti, a seguito dell’indisponibilità nei prossimi mesi del PalaTifo, lo storico impianto locale realizzato nel 1995, per lavori di riqualificazione straordinaria, con ampliamento degli spogliatori e delle gradinate, oltre che di adeguamento in termini di accessibilità e di efficientamento energetico. Grazie alla disponibilità della nuova tensostruttura e con il potenziamento col nuovissimo pavimento in legno, tutte le società sportive locali potranno allenarsi e giocare le gare di campionato a Castellaneta, anche quelle di livello nazionale. Per la realizzazione del nuovissimo pavimento, la scelta è ricaduta sul partner ufficiale FIBA e fornitore ufficiale dei prossimi Europei, Mondiali e Olimpiadi di basket, praticamente il meglio sulla piazza: la multinazionale Junckers. Con una spesa di poco inferiore a € 70.000, è stata fornita e posata una pavimentazione di circa 1.000mq in essenza di faggio, con sistemazione di battiscopa in legno lungo il perimetro e segnature per campo da basket, pallavolo, calcetto e pallamano. Sin da oggi, la struttura può essere utilizzata per la pratica sportiva. Nelle prossime settimane, i lavori saranno finalizzati con la pitturazione di alcune aree del campo di gioco e la posa delle scritte “Castellaneta – Città del Mito”.

«Per i nostri sportivi abbiamo scelto il meglio – commenta il primo cittadino di Castellaneta, Giovanni Gugliotti – un parquet da Serie A per favorire ulteriormente la pratica sportiva, in piena sicurezza e ai massimi livelli. Nel frattempo, il glorioso PalaTifo sarà oggetto di importanti lavori che lo riqualificheranno completamente. Assieme a tanti interventi minori, come le aree sportive all’aperto della Gaudella e della Marina, altri sono in arrivo per il centro urbano, si dimostra con i fatti l’attenzione dell’intera Amministrazione alla Castellaneta Sportiva».


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare."Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento