PoliticaPRIMO PIANO

Il Consiglio comunale di Grottaglie continuerà ad essere convocato in modalità remota, chiudendo quindi nuovamente l’accesso ai singoli consiglieri alla sala consiliare

Condividi

Nella seduta di giovedi 20 Gennaio il Consiglio comunale di Grottaglie, infatti, ha respinto con i voti contrari del Sindaco, del Presidente del Consiglio e dei consiglieri di maggioranza, una mozione presentata da Fratelli d’Italia con la quale chiedeva che il funzionamento del Consiglio comunale, le Commissioni consiliari permanenti e la Conferenza dei Capigruppo avvenisse in modalità “mista” ovvero con la presenza in aula dei Consiglieri comunali, prevedendo tuttavia la possibilità di collegarsi in videoconferenza per i Consiglieri comunali che fossero in una oggettiva impossibilità a partecipare.

La mozione, di cui è firmatario il dott. Vincenzo Lenti di FdI, sottolineava di disporre che le verifiche del rispetto delle prescrizioni relative al possesso e alla validità della certificazione verde covid-19 per l’accesso nei suddetti luoghi avvenissero, per i soggetti titolari di cariche elettive o di cariche istituzionali di vertice, con le medesime modalità previste per il personale delle pubbliche amministrazioni per l’accesso ai luoghi di lavoro, come stabilito dall’articolo 1, comma 11, del D.L. 127/2021, oltre a sottolineare che in Aula Consiliare vi sarebbero anche le barriere protettive già installate.

Il consigliere comunale dott. Vincenzo Lenti ha rimarcato il ruolo fondamentale che spetta alla politica, che dovrebbe dare sempre e per prima il buon esempio soprattutto quando si chiedono sacrifici ai cittadini.

Le sopra esposte argomentazioni non sono bastate a convincere la maggioranza.

 

Dott.Vincenzo Lenti – consigliere comunale FdI Grottaglie
Avv. Ciro Francesco Miale – coordinatore cittadino FdI Grottaglie

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento