Medici per San Ciro: due borse di studio per il Premio di Studio Ciro Rosati

Condividi

Ciro Rosati

Dopo la sospensione del Premio di studio Ciro Rosati dello scorso anno, dovute alle limitazioni imposte in tempo di pandemia, quest’anno si riparte e si recupera anche l’edizione dello scorso anno. Così sabato prossimo 29 gennaio alle ore 19 nella Chiesa Madre di Grottaglie si terrà la cerimonia di assegnazione delle edizioni 8° e 9° del Premio Ciro Rosati a due giovani laureati in medicina e chirurgia, residenti a Grottaglie che abbiano rispettivamente conseguito il titolo accademico nell’anno 2020, per edizione differita lo scorso anno, e 2021, per l’edizione in corso.

Il premio di studio Ciro Rosati, organizzato e promosso dall’Associazione Medici per San Ciro, si svolge nel contesto dei festeggiamenti patronali di Grottaglie.  Al vincitore viene assegnata una borsa di studio del valore di € 1000 messa a disposizione dai figli del dott. Ciro Rosati per onorarne la memoria. Il bando di partecipazione pubblicato sul sito web www.medicipersanciro.org oppure reperibile alla sede dell’associazione, in piazza Regina Margherita 28 a Grottaglie, rimane aperto fino alle ore 12 di martedì 25 gennaio 2022.

“In questa pandemia – parla il Presidente dell’associazione nonché medico, Salvatore Lenti– noi operatori sanitari stiamo lottando in prima linea senza retorica né proclami perché per noi questa professione è vocazione e passione e per questo dobbiamo essere anche da stimolo e di esempio per i giovani laureati in medicina. Il premio Rosati riveste, dunque, questa importanza e mai come quest’anno, in questo particolare contesto storico e sanitario, vogliamo celebrarlo recuperando per espressa volontà dei fratelli Rosati, anche l’edizione dello scorso anno che non si è tenuta per le già note ragioni. Il bando che recepisce i criteri volti ad una maggiore valorizzazione del merito e dell’eccellenza consiste in un sostegno economico per il proseguimento degli studi post-laurea.”

“La mission che portiamo avanti con questo premio di studio a memoria di nostro padre- dichiarano i fratelli Rosati, Martino ed Enrico– è promuovere la conoscenza intorno alla medicina e ai campi ad essa connessi e valorizzare studi di alto valore scientifico. Per nove edizioni consecutive, insieme a Medici per San Ciro, siamo lieti di offrire il nostro contributo a due giovani e meritevoli promesse nonché medici grottagliesi che hanno scelto questa professione spinti da un senso di vocazione e da solidi valori umani e sociali. Il nostro augurio è che possano conseguire nuovi e maggiori riconoscimenti in un settore disciplinare bisognoso, ora più che mai, di sempre nuova linfa per il benessere di ciascuno e della collettività”.


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento