“Filumena Marturano” al TaTà di Taranto

Condividi

Sabato 26 e domenica 27 febbraio

Uno dei classici di Eduardo interpretato dalla Compagnia Napolinscena. Fedele nella messa in scena, imprime alla storia un ritmo incalzante. Variazioni sceniche non mancheranno di entusiasmare il pubblico

 

Sabato 26 alle 21.00 e domenica 27 alle 19.00 in programma nell’Auditorium TaTà, andrà in scena “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo. Non è la prima volta che la Compagnia Instabile Napolinscena, con la regia di Ascanio Cimmino, rappresenta un classico dell’immenso repertorio di Eduardo. Stavolta la compagnia si misura con una commedia che più di altre ha raccolto riconoscimento e respiro internazionali tanto da essere rappresentata in tutto il mondo.

Lavoro teatrale sontuoso e amaro insieme, straordinariamente umano, riesce a scavare nel fondo delle vite, delle intimità più nascoste dei personaggi. Quello della protagonista femminile, Filumena, è l’apoteosi del sentimento della maternità, che vince la miseria, supera gli egoismi umani e afferma il diritto all’uguaglianza dei tre figli-fratelli.

Come sempre avviene in Eduardo, l’universalità del suo linguaggio utilizza tutti gli ingredienti teatrali possibili: dai sentimenti più elevati alle passioni più veementi, dall’invettiva più irruente all’ironia più amara, la comicità, la commozione. La Compagnia Instabile “Napolinscena”  è formata da un gruppo affiatato ed equilibrato che, con garbo ed eleganza, affronta la rappresentazione di questo lavoro tanto noto e, proprio per questo, complesso da interpretare perché inciso nella memoria collettiva di chiunque ami il teatro e, in particolare, il teatro di Eduardo. Il testo, infine. Fedele all’originale, tranne alcuni tagli “mirati”, nella messa in scena questa rilettura prova a dare alla storia un più ritmo incalzante, moderno, con variazioni sceniche che non mancheranno di entusiasmare il pubblico.

Interpreti (e personaggi): Bettina Calcagno (Filumena), Francesco D’Andria (Domenico Soriano), Rosaria Solimene (Margherita Buono), Ascanio Cimmino (Alfredo Amoroso), Antonio La Gioia (Umberto), Mimmo Macrì (Michele), Roberto Lomartire (Riccardo), Monica Gambardella (Diana), Andrea Mancini (Avvocato Nocella), Arianna Pignatelli (Lucia).

“Filumena Marturano”, Auditorium TaTà, via Grazia Deledda: sabato 26, ingresso 20,30 sipario 21,00; domenica 27 ingresso 18,30 sipario 19,00. Ingresso, posto numerato, 10euro. Prevendita: “Bar Fantasy” Via Giovinazzi, 22 Taranto.

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento