APERTAMENTE di Cosimo Lombardi l’irriverente. La situazione politica in Italia è grave ma non è seria

Condividi

Parafrasando e abusando di Ennio Flaianola situazione politica in Italia è grave ma non è seria.

Nel giorno della guerra vicino a casa nostra ( non dimentichiamo che unità navali micidiali, russe ed americane si fronteggiano davanti a Taranto e non certo  per le nostre cozze nere), Mattarella, capo dello Stato suo malgrado e quindi  capo del Consiglio Supremo della Difesa, nomina un civile (dalle fila Pd) Segretario del Consiglio Supremo di Difesa.   Quella del segretario del C.S.D. è una posizione opportunamente sempre occupata da Alti Ufficiali delle nostre Forze Armate.

Il neo nominato è tal  Francesco Saverio Garofani  ex parlamentare del Pd e già collaboratore del rieletto Presidente ( mi ci avete costretto e mo mi sopportate) .

Il neo segretario, una carriera politica tutta nel Pd, proviene dalle fila dell’associazionismo studentesco cattolico democratico. Ha iniziato il proprio impegno politico nei gruppi giovanili della Democrazia Cristiana, la immortale balena bianca,  diventando poi presidente dell’Associazione politico-culturale Settantasei. Laureato in Lettere e Filosofia, studia e approfondisce i temi relativi alla storia del movimento cattolico con particolare attenzione alla cultura politica del cattolicesimo democratico. Dopo avere diretto varie testate “La Discussione”, poi, dal 1995 al 2003 “Il Popolo”, nel 2003 è stato tra i fondatori del quotidiano Europa. Si è iscritto al PPI e poi è confluito nel partito “Democrazia è Libertà-La Margherita” di Francesco Rutelli.  È stato eletto deputato  per la prima volta alla Camera nel 2006 nella XV legislatura. L’anno successivo, il 2007 è entrato a far parte della Direzione nazionale del Partito Democratico.

Ottimo curriculum, per carità. Sicuramente una brava persona e magari va a Messa tutte le mattine, ma con la difesa armata della Patria e con la guerra in corso, cosa ci azzecca?

Vuoi vedere che a presidiare il nostro confine est ci manda i Boy Scout?

Cosimo Lombardi, l’irriverente

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento