Castellaneta. Rassegna ” Di Note e di Luoghi…dal Volontariato alle Arti “

Condividi

CASTELLANETA (Ta) – Sabato 5 marzo 2022 in programma a Castellaneta un’esperienza molto particolare che valorizzerà non solo la Chiesa di San Michele Arcangelo ma anche una delle affascinanti peculiarità della città, nota per le sue Gravine, ma anche per la città Sotterranea ancora presente nel sottosuolo.

Il mistero che avvolge il mondo che si dirama nel grande ipogeo della Città, fatto di cunicoli, passaggi segreti, cave sotterranee e molto altro, potrà catturare e affascinare tutti coloro che, in maniera
gratuita, vorranno partecipare alla Visita guidata in un luogo particolare nella Castellaneta Sotterranea, organizzata dai Volontari dell’Associazione partner Amici delle Gravine di Castellaneta.
La visita, della durata di 40 minuti circa, partirà alle ore 18:00 dalle Officine del Mercato Comunale in via del Mercato 12, e si concluderà nella chiesa di San Michele Arcangelo, dove alle ore 19:15 avrà luogo lo spettacolo ” Meglio non sapere …la vita senza memoria è un filo spezzato…”, tratto dall’omonimo libro di Titti Marrone, eseguito dal TRIO KAREL composto da: Flavio Maddonni violino, Giambattista Ciliberti clarinetto, Antonino Maddonni chitarra, Maurizio Pellegrini voce recitante.
Le musiche sono di F. Maddonni, A. Maddonni, Castelnuovo-Tedesco, Krasa, e della tradizione popolare ebraica yiddish e assidica.
Trio Karel
La Rassegna, realizzata nell’ambito delle “Idee di rete per … promuovere il volontariato” 2020/2021, azione promossa dal CSV Taranto, intende diffondere e divulgare nel territorio della provincia di Taranto la conoscenza delle Arti, intese come Beni Architettonici e la Musica, la Letteratura e il Teatro.
Le associazioni coinvolte, FLART OdV, Associazione Culturale ONLIFE Laterza, Associazione Culturale Amici delle Gravine Castellaneta, Associazione Jonica della Chitarra Taranto, Anteas Grottaglie hanno
saputo, con il loro specifico apporto e con le competenze dei soci, garantire un’attenta, ricca e variegata proposta progettuale, nelle descrizioni dei luoghi, nelle guide all’ascolto, nelle esecuzioni strumentali, nelle escursioni-visite guidate.
Ingresso libero con prenotazione OBBLIGATORIA Watsapp o SMS al numero: 347/6184353 sia per partecipare alla visita che per assistere al Concerto. Un appuntamento culturale di ampio spessore che attrae e stimola un percorso che lascerà il segno.

Condividi

Sabrina Del Piano

Archeologa preistorica, dottore di ricerca in geomorfologia e dinamica ambientale, esperta in analisi dei paesaggi. Operatore culturale, ideatrice di eventi culturali, editoriali ed artistici. Expert in prehistoric archaeology, geomorphology and landscapes analysis. Cultural operator and art events organizer

Lascia un commento