PRIMO PIANO

Benvenuti nuovi nati, Castellaneta accoglie i piccoli concittadini del 2021

Condividi

Sono 100 i nuovi nati a Castellaneta nel 2021 pronti per essere accolti come cittadini in veste ufficiale dalle Istituzioni.

Domenica 3 aprile, dalle 10:30 alle 13 e nel pomeriggio dalle 16:30 alle 19:30 alle Officine Mercato Comunale, prenderà vita un evento di condivisione dedicato ai genitori dei nuovi nati nel 2021, ai neogenitori e a tutte le famiglie interessate alla crescita e all’educazione dei propri figli. L’evento ideato dal Comune di Castellaneta prevede nella mattinata un talk con diversi contributi a supporto della crescita dei propri figli per i genitori dei nuovi nati e per tutti gli interessati, con la presentazione dei programmi Nati per la Musica, Nati per Leggere e la consegna della “Pigottina Unicef”, dono di benvenuto ad ogni bambino nato. Le pigotte sono bamboline realizzate a mano dalle volontarie del comitato Unicef di Taranto, il cui ricavato sarà destinato a iniziative benefiche a favore dei bambini ucraini. Nel pomeriggio, la Giornata dei nuovi nati prosegue con la presentazione delle manovre di distruzione e prevenzione pediatrica, a cura di Salvamento Agency e Croce Blu Castellaneta.

«L’arrivo di un figlio è la gioia di più grande per una famiglia ed ha un rilevante valore sociale per la comunità – commenta il Sindaco Giovanni Gugliotti -. La Giornata dei nuovi nati è il nostro modo per dare il benvenuto ai nuovi nati e sostenere le famiglie  accompagnandole nel percorso di crescita dei figli, in un periodo particolarmente complesso, con vari progetti che l’Amministrazione comunale mette a disposizione dei piccoli concittadini».


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare."Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento