Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo. Barone:“Lavoro congiunto tra gli assessorati”

Condividi

“La Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU deve essere un momento di riflessione per tutti noi. Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico 1 bambino su 77 di età compresa tra i 7 e 9 anni presenta un disturbo dello spettro autistico. Per attuare politiche che possano davvero essere utili serve la massima collaborazione tra le istituzioni, in modo da avere una visione organica. Nelle prossime settimane mi confronterò con l’assessore alla Sanità, Rocco Palese, per dar vita al Tavolo sull’autismo e per attuare quanto previsto dal Regolamento Regionale n.9 del 2016”. Così l’assessora al Welfare, Rosa Barone, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo.

“Il Regolamento che disciplina la rete assistenziale per i disturbi dello spettro autistico – continua Barone –  ha spostato la competenza sulle strutture destinate ai soggetti affetti da autismo in capo alla Sanità, ma serve un lavoro in sinergia per dare risposte alle tante problematiche delle famiglie e delle associazioni che assistono le persone con l’autismo. Stiamo portando avanti per questo azioni per garantire l’integrazione sociosanitaria e potenziare i programmi di inclusione sociale. Con un articolo presentato nello scorso bilancio dall’ assessorato al Welfare sono stati stanziati 100mila euro l’anno per potenziare gli sportelli per l’autismo attivati nelle scuole-polo presenti in ogni provincia pugliese. Gli sportelli sono un supporto per le scuole, composti da docenti con esperienze pregresse e formazione specifica su bisogni educativi specifici dei bambini con spettro autistico. Grazie a questi è possibile attivare la sinergia tra le stesse scuole, la sanità e gli enti locali per realizzare progetti che si vanno ad inserire in un più ampio progetto di vita. Il loro potenziamento era necessario, visto il numero sempre crescente di studenti con spettro autistico, cui va garantito il diritto allo studio. Il mio impegno e quello di tutta la Giunta è massimo. Abbiamo una Costituzione che ci incoraggia e una legislazione avanzata nell’affermare i diritti delle persone con disabilità, la sfida è attuare in concreto queste norme.”

E questa sera, per richiamare l’attenzione sui diritti delle persone colpite da disturbi dello spettro autistico e onorare la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, il Palazzo della Presidenza della Regione Puglia, sul Lungomare Nazario Sauro di Bari, sarà illuminato con un fascio di luce blu.

Rosa Barone

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento