Amministrative Taranto. Nuovi innesti nella lista del Pd. Oddati: “Per noi la conferma del buon lavoro avviato”

Condividi

“Se ci giungono manifestazioni della volontà di candidarsi nelle file del Partito Democratico a sostegno di Rinaldo Melucci Sindaco di Taranto, non possiamo che riconoscere a tutti noi, il valore del lavoro fatto che certamente porteremo avanti”. Nicola Oddati, commissario provinciale del Pd di Taranto mostra entusiasmo per l’avvicinamento di nuovi candidati, tasselli che possono rivelarsi importanti nel corso delle ormai vicine consultazioni elettorali e quindi nella costruzione della squadra che andrà a governare la città dei due mari.
“La Consigliera comunale di Crispiano Sabrina Pontrelli, pur provenendo da un’altra storia e cultura politica, mi ha scritto una lettera nella quale dice di  riconoscersi ora nei valori che sono da sempre alla base del nostro partito:  la parità di genere, le politiche giovanili, l’inclusione e l’attenzione verso il mondo del lavoro,  l’europeismo e l’antifascismo. Da qui, la sua decisione di aderire direttamente al Pd e di mettere, come lei stessa scrive in una lettera a me indirizzata, il suo  bagaglio di esperienze, di competenze nel campo del centrosinistra,  a disposizione del  progetto incarnato da  Melucci, del quale ha avuto modo di seguire e apprezzare l’attività amministrativa. Ovviamente mi e ci fa piacere un riconoscimento di questo tipo e la sua candidatura può essere presa in considerazione solo  dopo  le dimissioni da consigliere comunale  del Comune di Crispiano e la disponibilità ad un dialogo con la stessa comunità del Pd di Crispiano, oltre che di Taranto.

“Altra interessante attestazione di stima nei confronti del nostro partito e del progetto amministrativo di Melucci proviene da Gianni Liviano, già Consigliere regionale e comunale di Taranto. Liviano nel recente passato si è riavvicinato al Pd, ed in particolare alla felice esperienza delle agorà democratiche, collaborando attraverso Demos. Anche di questa adesione e condivisione al programma elettorale di Melucci, e della volontà di figurare nella lista del Partito Democratico, siamo lieti”.
“Ciò nella consapevolezza – conclude Nicola Oddati –  del valore aggiunto che queste candidature apporteranno alla composizione di una lista già di per sé particolarmente ricca ed eterogenea”.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento