Beleolico, Melucci: «Taranto laboratorio per le energie rinnovabili»

Condividi

Beleolico è il primo parco eolico offshore del Mediterraneo.

Lo abbiamo presentato questa mattina nel nostro porto, tanta tecnologia e un investimento realizzato grazie all’impegno di Renexia, eccellenza italiana che ha sposato la transizione ecologica che abbiamo avviato da qualche anno a questa parte e ha puntato sulla nostra città come laboratorio per le energie rinnovabili. In un momento strategico, per altro, in cui la crisi energetica crea tensioni geopolitiche internazionali, la stessa Banca Europea degli Investimenti smette di finanziare i fossili e abbiamo l’esigenza di decarbonizzare la nostra area l’industriale.

Un progetto del professionista tarantino Luigi Severini, che con grande rispetto per la comunità e l’ambiente ha coinvolto in ogni sua fase Legambiente, Jonian Dolphin Conservation e altre importanti associazioni locali e nazionali. E questo è un modello da replicare sul nostro territorio. Con il direttore generale della società, Riccardo Toto, abbiamo condiviso idee e prospettive per la ripartenza di Taranto. Il mondo sta cambiando e Taranto si farà trovare pronta.


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento