Lega B al fianco di Mabasta nella Giornata Sport vs Bullismo

Condividi

La Lega Serie B ancora a fianco di ‘Mabasta’. L’associazione, con il Presidente della Lega Serie B Mauro Balata in prima linea, celebra la 2^ edizione della “Giornata Nazionale SPORT vs BULLISMO” che si terrà il 15 maggio.

Marco Balata

Lo farà durante il 36° turno di campionato, in programma il prossimo 25 aprile, durante la gara Lecce-Pisa con la squadra salentina che co-parteciperà anche alla giornata di maggio con altre 34 Federazioni Nazionali. Dunque spetterà ancora alla Serie BKT lanciare l’iniziativa, dopo il grande successo dell’anno scorso in cui MaBasta riuscì a coinvolgere grandi personaggi sportivi e tantissimi ragazzi per un problema purtroppo attuale e che tocca tantissimi giovani.

Una scommessa, quella della prima edizione, vinta dalla LNPB che, come afferma il Presidente Mauro Balata, capendo l’urgenza del tema e la serietà del progetto, decise di puntare su quella che è una vera e propria startup sociale dando piena disponibilità al sostegno: «Il bullismo è un male del nostro tempo che rischia di provocare danni considerevoli alla vita delle persone. Combattere questo fenomeno è un dovere per una lega come la nostra che pensa ai giovani, ne capisce i bisogni e interviene sulle fragilità».

“Mabasta” ha la mission espressa nel suo acronimo “Movimento Anti Bullismo Animato da Studenti Adolescenti” e opera dal 2016. I ragazzi che lo animano hanno dai 14 ai 17 anni ed è il primo movimento che opera “dal basso”, creato dai ragazzi e rivolto ai ragazzi. Quest’anno il team leader di Mabasta, il 20enne Mirko Cazzato, è l’unico rappresentante europeo tra i 10 finalisti al “Global Student Prize”, un premio “Nobel” per gli studenti più impattanti al mondo.

Per l’occasione verranno realizzati post sui canali social della Lega B per sensibilizzare alla tematica, oltre ad un messaggio speaker per informare i tifosi presenti sugli spalti.


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento