Concluso il secondo Congresso nazionale di Articolo Uno. Otto pugliesi nella direzione nazionale

Condividi

“Il secondo congresso nazionale di Articolo Uno, che si è chiuso domenica a Roma, è stata una festa per la nostra comunità e per la democrazia, in cui a tornare protagonista è stata la politica con i suoi temi e i suoi valori”. Il Segretario regionale di Articolo Uno Puglia, Ernesto Abaterusso, commenta così la convention che si è svolta sabato 23 e domenica 24 aprile nella capitale.

All’Auditorium Antonianum, di fronte a 300 delegati provenienti da tutta Italia e in un clima di grande e sentita partecipazione, si sono susseguiti gli interventi di numerosi esponenti delle forze politiche, rappresentanti delle organizzazioni sindacali e dell’associazionismo: dal Segretario del Partito Democratico Enrico Letta a quello di Azione Carlo Calenda, dal Ministro degli Esteri Luigi Di Maio a quello del Lavoro Andrea Orlando, dal vice segretario del Pd Giuseppe Provenzano al leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte passando per il Segretario generale della Cgil Maurizio Landini, della UIL Pierpaolo Bombardieri e di Andrea Cuccello in rappresentanza della UIL. Presente anche il Presidente dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo, salutato calorosamente dalla platea in segno di solidarietà per gli attacchi ricevuti negli ultimi giorni, e una delegazione ucraina che ha portato la propria testimonianza emozionando il pubblico presente in sala. Nella sua relazione conclusiva Roberto Speranza, rieletto Segretario nazionale di Articolo Uno, ha tracciato le linee del ruolo e dell’impegno del partito, definendo le proposte sul lavoro e la lotta al precariato, sui nuovi diritti, sottolineando la necessità di costruire un progetto sociale che non lasci indietro nessuno. E ancora la scuola, la salute – forte è stato il richiamo all’importanza del nostro Servizio Sanitario Nazionale – l’ambiente, la pace e il superamento delle diseguaglianze come pure il ruolo della sinistra in Italia e in Europa e l’importanza della costruzione di un’alleanza di progresso per l’Italia.

Alla fine dei lavori sono stati eletti i nuovi organismi dirigenti. Per la Puglia faranno parte della Direzione nazionale Ernesto Abaterusso in quota nazionale, Gabriele Abaterusso (Segretario provinciale Lecce), Lucia Carbone Sarinelli (Bari), Francesca Irpinia (Taranto) e Gianluca Ruotolo (Segretario provinciale Foggia) in quota regionale. A questi si aggiungono i componenti di diritto: Adalisa Campanelli (Segretaria dell’Area Metropolitana), Pier Luigi Lopalco (consigliere regionale) e Salvatore Piconese, vice Segretario regionale, che prende il posto del Segretario regionale Ernesto Abaterusso, entrato in quota nazionale.

Ernesto Abaterusso
 Segretario regionale Articolo Uno Puglia

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento