Ieri grave atto di vandalismo alComitato elettorale di Walter Musillo

Condividi

Taranto Ieri  25 aprile 2022 nelle ore pomeridiane il Comitato Elettorale del candidato Sindaco della Grande Alleanza per Taranto Walter Musillo, è stato oggetto di un atto di vandalismo.
La sede del Comitato in via Di Palma, infatti, al passaggio di una manifestazione probabilmente legata ai valori di libertà della giornata del 25 aprile, è stata fatta segno da lanci di vernice rossa che hanno imbrattato le vetrine, il frontespizio del palazzo in via Di Palma e il marciapiede della centralissima via del Borgo.
«Io spero davvero che non ci sia una matrice politica in quanto accaduto e che si tratti solo del gesto senza senso di qualche scapestrato – dice Musillo – perché in caso contrario ci troveremmo nel paradosso di una manifestazione che inneggia alla pace e alla libertà, impedendo di fatto libertà e pace in casa degli altri. Una doppia morale che onestamente non mi suona inaspettata, abituati come siamo stati in questi anni a considerare “normali” anche le liste di proscrizione della stampa, gli isolamenti degli oppositori, il divieto di ogni forma di confronto» spiega Musillo.
«E il fatto che accada il 25 aprile per il candidato sindaco Walter Musillo è ancora più grave.
Quei ragazzi che hanno vandalizzato il nostro Comitato hanno perso una buona occasione per dare il buon esempio, per spiegare ai loro coetanei cosa significhi essere liberi e contemporaneamente rispettare gli altri – dice Musillo – Anche a loro andrà spiegato il valore di quel principio tanto osannato ma così poco praticato. E’ evidente che c’è un grande lavoro da fare – conclude il candidato sindaco – per riabituarsi anche al pluralismo e alla stessa libertà»

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento