Concorso Arpal, Zullo: l’assessore Barone intervenga per aprire ai non vedenti

Condividi

La richiesta del capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo, all’assessore al Welfare, Rosa Barone

“Chiediamo all’assessore alle Politiche Sociali, Rosa Barone, di intervenire sull’esclusione dei non vedenti dal concorso Arpal che prevede l’assunzione di 88 unità. Una discriminazione, di fatto ed a nostro dire, che ci lascia sconcertati perché, anche in questa occasione, la sinistra si dimostra lontana dalle categorie più deboli a differenza di quanto proclama nei dibattiti o comizi pubblici. Intanto si fa notare che l’idoneità alla mansione va valutata all’atto dell’assunzione e dell’avvio al lavoro con la visita pre-assuntiva da parte del Medico Competente il quale avrà il compito di valutare se la disabilità del non vedente può essere superata con ausili tecnologici perché nella disabilità è imperativo mettere on atto ogni azione per il recupero sociale e lavorativo della persona nel rispetto della sua dignità. Per questo riteniamo si debba intervenire, perché vengano dati gli strumenti e la possibilità a tutti di espletare la prova concorsuale e di consentire ai non vedenti di accedere al mondo del lavoro.”

Ignazio Zullo capogruppo regionale di Fratelli d’Italia

Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare. "Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento