Studio 100, Perrini (FdI): ” Quando si spegne una voce d’informazione è una sconfitta. A Taranto doppia”

Condividi

“Quando si spegne una voce d’informazione è sempre una sconfitta per la democrazia. La pluralità dell’informazione è una garanzia per tutti, è la possibilità di potersi formare un proprio punto di vista anche l? dove c’è chi vorrebbe che passasse il pensiero unico. L’informazione televisiva privata è poi doppiamente garanzia di libertà di informazione, non sei costretto a pagare un canone, né risente di questo o quel governo e dei partiti che lo compongono…

“Ma la chiusura di STUDIO 100 a Taranto è molto molto molto di più. È la fine di un’epoca: i suoi tg mi hanno accompagnato per tutta la vita, posso tranquillamente affermare che la mia voglia di fare politica è stata alimentata anche dai loro servizi giornalistici che denunciavano tante tragedie che noi tarantini abbiamo vissuto e, per molti versi, viviamo ancora sulla nostra pelle. STUDIO 100 ci ha raccontato la nostra Taranto, il nostro territorio, le nostre storie ci ha fatto sentire una comunità e ci ha convinto a lottare sempre più per i nostri diritti, perché in tutti questi anni ha saputo dare voce a tutti. Per questo mancherà tantissimo.

!Infine, una considerazione da imprenditore: da oggi Taranto sarà l’unica provincia pugliese a non avere una sua tv privata di riferimento identitario. Tutti, politica e mondo produttivo in primis, dovrebbero fare una riflessione seria su questo.”

Renato Perrini
Consigliere Regione Puglia (FdI)

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento