CAROSINO: La Giunta Di Cillo dopo l’aumento della Tari, si aumenta le indennità

Condividi

Altra operazione discutibile della Giunta a guida del Sindaco Di Cillo, dopo aver aumentato la TARI, nonostante la possibilità concreta e fattibile di evitare tale aumento, gli amministratori hanno deciso di AUMENTARSI l’indennità  di carica.
Nella determina del 20 aprile si vanno a rideterminare le indennità del sindaco e degli assessori che passano da 669€ a 1340€ (carica di sindaco), gli assessori invece da 301 € a 603 €.
Un aumento sconsiderato soprattutto in questo momento di difficoltà delle famiglie e il periodo di austerity dell’intero Paese.
“Insieme per Carosino” ritiene che una buona Amministrazione debba principalmente salvaguardare le richieste dei cittadini e percepirne umori ed istanze, la “politica sana” è partecipazione e condivisione.
“Carosino Adesso” tre anni fa nel suo programma parlava di “cittadinanza attiva e politiche di bilancio”, proposte che la maggioranza non sta portando avanti disattentendo le prerogative di una Buona Amministrazione.
Riteniamo che se si voglia il bene della Comunità di debba e si possa fare un passo indietro sull’aumento della TARI e delle indennità di carica.
Come opposizione costruttiva riteniamo sia necessario un confronto con I cittadini per migliorare la vivibilità della popolazione senza toccare le tasche già vuote dei cittadini carosinesi.
La nostra non è demagogia ma sano realismo, realizzare insieme una visione differente di “politiche del territorio” che riporti al centro del dibattito il cittadino.
Infine come gruppo di opposizione siamo convinti che le proposte e le idee della minoranza vadano ascoltate e rese praticabili se portano benessere e migliorie all’intera comunità.
Gruppo consiliare
Insieme per Carosino

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento