Trent’anni fa la strage di Capaci. Carra (Pd): allora capimmo quanto lo Stato era vulnerabile

Condividi

“Trent’anni fa la strage di Capaci ci ha fatto capire quanto lo Stato poteva essere vulnerabile, ma ha rappresentato anche un punto di svolta nella lotta alla criminalità organizzata che deve essere incessante. Quelle immagini dell’autostrada squarciata vivono nelle menti di ciascuno di noi, come monito costante dell’impegno che, nel nome di quelle vittime colpevoli solo di essere servitori dello Stato, non possiamo permetterci di abbandonare. La mafia non è stata ancora sconfitta: a noi ogni giorno il dovere di lavorare affinché i sacrifici di uomini come Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani non siano stati vani”. Questa la dichiarazione del Segretario del PD Puglia on. Marco Lacarra nel trentennale della strage di Capaci. “Lo Stato c’è e continua a lottare per un Paese più giusto, dove tutti, a partire dai bambini, possano crescere liberi e lontani dalle logiche mafiose» conclude.”


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento