“Légami – Tempo della festa”, giovedì 26 e domenica 29 maggio 2022, al Teatro Comunale “Nicola Resta”di Massafra (TA), il Teatro delle Forche ripropone Apparizioni.

Condividi

Un viaggio a Lourdes, un viaggio dentro se stessi, improvviso e travolgente.

Spettacolo teatrale con Giancarlo Luce. Testo e regia Mariano Dammacco. Produzione Teatro delle Forche

In Apparizioni una donna catapultata all’improvviso e per caso in un pellegrinaggio, si trova in posti e situazioni di cui mai avrebbe neanche sospettato l’esistenza e ci racconta con stupore del suo viaggio e delle domande e questioni che, ora dopo ora, affiorano nella sua mente.

Giancarlo Luce, senza dare vita a un personaggio femminile a tutto tondo, si lascia abitare da pensieri, parole e sentimenti della donna protagonista della storia, percorre le tappe del viaggio, sia reale che interiore, di questa e in questo viaggio accoglie gli spettatori.

Ph Martino Marzella

Giovedì 26 maggio 2021. Ingresso ore 20.30. Inizio ore 21.00.

Domenica 29 maggio 2021. Ingresso ore 19.30. Sipario ore 20.00.

Massafra (TA) – Teatro Comunale “Nicola Resta” (Piazza Garibaldi).

Prenotazione obbligatoria al numero 3246103258. Ticket 5 euro.

Accesso con mascherinaFfp2, nel rispetto della normativa vigente.

Giancarlo Luce, attore e regista.

Collabora da circa trent’anni, in qualità di attore, regista e drammaturgo, con il maestro Carlo Formigoni, allievo di Bertolt Brecht.

Ha all’attivo una trentina di produzioni teatrali e diverse partecipazioni cinematografiche con importanti registi e compagnie nazionali.

Dal 1987 al 1993, è attore presso il Teatro Kismet Opera di Bari.

Dal 1994 ad oggi, è direttore artistico e presidente del Teatro delle Forche, compagnia per la quale ha firmato la regia di numerosi spettacoli di teatro ragazzi e teatro contemporaneo.

Operatore culturale e formatore, conduce e coordina laboratori teatrali nelle scuole, nei centri diurni e in spazi culturali e teatrali.

 

Mariano Dammacco, autore, regista e pedagogo teatrale, è autore di spettacoli quali “Sonia la rossa” vincitore del Premio ETI/Scenario 1993; “Amleto e la statale 16” vincitore del Premio ETI/Vetrine 1996; “L’ultima notte di Antonio” testo vincitore del Premio di drammaturgia Il centro del discorso 2010; “L’inferno e la fanciulla” Selezione Premio In Box blu 2016; “Esilio” vincitore di Last Seen 2016 (spettacolo dell’anno su Krapp’s Last Post), vincitore del Premio Museo Cervi, finalista al Premio Rete Critica 2016 e al Premio Cassino OFF 2017, Selezione Premio In Box blu 2017; “La buona educazione”, testo vincitore di Italian And American Playwrights Project 2020/22; “Spezzato è il cuore della bellezza”, testo vincitore Premio UBU 2021 (sezione Nuovo testo italiano/scrittura drammaturgica). In questi anni Dammacco porta avanti la propria ricerca artistica insieme all’attrice Serena Balivo con la Piccola Compagnia Dammacco.

 Massafra, 23 maggio 2022

 

 


Condividi

Pino Lacava

Artista visivo e ceramista, sperimentatore d'arte, appartenente alla corrente della Neo Avanguardia New Dada. Ha esposto in collettive e personali nazionali ed internazionali, tra cui la Biennale di Venezia e la Biennale di Brera. Già docente all'Istituto "Cabrini" di Taranto di grafica. Operatore culturale.

Lascia un commento