Accade in PugliaPoliticaPRIMO PIANO

Consiglio regionale, Zullo (FdI): “Amati fa lezioni di lavoro all’opposizione ma poi la sua maggioranza fa cadere il numero legale”

Condividi

“Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. E al Consigliere Amati, che oggi tentava di impartire all’opposizione lezioni sul LAVORO dei Consiglieri regionali, facciamo presente che avrebbe fatto bene a rivolgerle alla maggioranza di centrosinistra che, guarda caso, ha fatto mancare il numero legale proprio quando si stava per votare il punto 7, proprio un argomento che lui con insistenza aveva chiesto che fosse trattato addirittura prima di altre proposte di legge che giacciono da diverso tempo. Una mancanza di numero legale, da parte dei colleghi della sua maggioranza, che dovrebbe far riflettere Amati prima di impartire lezioni su quanto e come deve lavorare il Consiglio regionale. E se proprio ci tiene a dare lezioni parli con il suo capogruppo, se fa ancora parte del PD, che è l’unico che siede nella capigruppo l? dove si decide l’ordine dei lavori e spieghi a lui cosa deve dire e fare il Consiglio. I primi della classe che non riconoscono il capoclasse non sono mai piaciuti molto.

“Infine un grande rammarico: in assenza della presidente Capone i lavori sono proseguiti con la presidenza di Casili. Spiace che quest’ultimo abbia consentito ad Amati di offendere la dignità dei consiglieri senza che lo stesso prendesse le distanze e tutelasse tutto il consiglio. È evidente che Casili è ancora ancorato al vecchio slogan ‘Uno vale uno’… ma in questo caso ‘Uno non può offendere tutti’. Il centrodestra più di una volta ha mantenuto il numero legale con senso di responsabilità nei confronti dei pugliesi, per questo non accetta lezioni da nessuno.”

Ignazio Zullo capogruppo regionale di Fratelli d’Italia

 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento