Cons. Borraccino: Welfare, presto al via i nuovi bandi per l’accesso ai servizi per minori, anziani e disabili

Condividi

La Regione Puglia, dopo la recente approvazione in Giunta, sta predisponendo i nuovi Avvisi pubblici per accedere ai buoni servizio per minori ed ai servizi diurni e domiciliari per anziani e persone con disabilità.

In continuità, infatti, con le annualità precedenti, i servizi socio-educativi saranno garantiti al meglio per il periodo 2022-2023.

Per i minori, novità riguarderanno le tipologie dei servizi che potranno essere educativi o del tempo libero; e le tipologie delle strutture, presso cui sarà possibile presentare la domanda di accesso al Buono Servizio che potranno essere erogati da centri socio educativi diurni e centri aperti polivalenti per minori, ludoteche.

Altre novità positive, anche per anziani e disabili, riguarderanno il riparto dei fondi da assegnare agli Ambiti territoriali, che verrà rimodulato, affinché risulti più confacente alle richieste dei bisogni socio-educativi.

Nello specifico: l’80% delle risorse verrà corrisposto, ai singoli Ambiti territoriali sociali, sulla base della domanda di buono servizio, consolidata nell’annualità operativa precedente, in riferimento alle sole domande presentate presso Centri diurni (per tutte le fasce d’età), in aggiunta alle domande presentate presso servizi SAD-ADI (da soli disabili 0-64 anni).

Il restante 20% delle risorse verrà ripartito sulla base dei Posti/ore-utente risultanti accreditati, per singolo Ambito Territoriale sociale, sull’apposito Catalogo Telematico regionale alla data del 31 Maggio 2022.

Grande attenzione dunque per i destinatari pugliesi di questi servizi, ai quali, in primis, il Presidente Michele Emiliano dedica massimo impegno per garantire equità di trattamento in tutti i territori, efficienza.

 

Mino Borraccino

Consigliere del Presidente della Regione Puglia

Per l’attuazione del Piano per Taranto


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento