Nuova Giunta, Stellato “Inadeguata alle sfide che la città ha davanti”

Condividi

“Non mi aspettavo il Governo dei migliori e nemmeno di essere stupito con effetti speciali, ma i profili proposti da Melucci nella sua giunta bis, tra riconferme e new entry, appaiono mediocri ed, in taluni casi, inadeguati. Quantomeno non all’altezza di gestire risorse e progetti che, da qui ai prossimi anni, potrebbero cambiare il volto della città”.

Lo dichiara Massimiliano Stellato, consigliere regionale.

“Una giunta di rigida osservanza cencelliana, più che di qualità – prosegue Stellato – che sacrifica spessore e competenze sull’altare di equilibri ed equilibrismi politici, che non ha come priorità lo sviluppo della città.

Non a caso, tra i riconfermati spiccano assessori – Manzulli e Marti, tra questi – la cui azione politica ed amministrativa è coincisa con il posizionamento di Taranto tra gli ultimi posti in tutte le classifiche nazionali per qualità della vita.

Non brillano nemmeno i nuovi nominati, pur titolari di deleghe importanti. Sembrano essere solo il frutto di mere logiche spartitorie.

Anche alla luce di ciò, il mio ruolo all’opposizione sarà di massima vigilanza e controllo su tutti gli atti dell’amministrazione, affinché si occupi davvero del bene della città e non pensi solo ad occupare poltrone”.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento