Miss Castellaneta Marina 2022 è una sedicenne di Pulsano

Condividi

Castellaneta Marina. Si è conclusa giovedì 4 agosto 2022 in piazza Kennedy a Castellaneta Marina il concorso di bellezza Miss Castellaneta Marina 2022, la 17a edizione organizzata da Unik Management del patron Mario Ludovico con Corrado Massimeo e Giulia Ciminelli.

Sul palco si sono sfidate ben 16 candidate provenienti da tutta la regione che, a ritmo di coreografie create dal maestro Angelo Mastrangelo, si sono contese il titolo in due uscite: una con abbinamento casual, l’altra in costume.

Stefania Pizzoleo, Miss Castellaneta Marina 2021, ha avuto il compito di passare la corona alla nuova reginetta di bellezza.

Miss Castellaneta Marina 2022 è Angelica Pedaci, sedicenne di Pulsano, alta 1,79, frequenta scienze applicate al liceo Ferraris di Taranto, capelli castani, occhi marrone, gioca a pallavolo, suona il violino, è dedita alla moda, da grande vorrebbe diventare una ostetrica ma oggi gli piacerebbe tanto continuare a sfilare; seconda classificata, con la fascia di Portamento 2022  è Tanya Convertini, 19 anni di Palagiano, frequenta l’istituto di estetica Ploteus, terzo posto per Giada Paris con la fascia di Ragazza Immagine 2022, 15 anni di Milano, studia per diventare onicotecnica; fascia speciale Miss M.A.Eventi 2022 è stata assegnata a Serena D’Andria, 17 anni di Taranto, studentessa dell’istituto biotecnico sanitario Maria Pia, danzatrice con il sogno di diventare medico ostetrico.

Insieme a Giulia Ciminelli (presidente e supervisore giuria), hanno votato le candidate Giuseppe Angelillo (consigliere comunale),Vittorio Casale (esperto portamento), Maria Grazia Granito (avvocato), Giovanni Gugliotti (presidente Provincia di Taranto), Gino Lonardelli (ispettore assicurativo), Mattia Lotti (presidente Pro Loco Rodolfo Valentino), Barbara Neglia (Nutrizionista), Francesca Palazzo (delegata comunale a Castellaneta Marina), Cecilia Pepe (esperta moda), Annarita Taurino (organizzatrice Apulia Voice) e Gigi Ventura (sponsor).

L’evento è stato condotto brillantemente da Giuseppe Stigliano, alla sua undicesima presentazione consecutiva.

Ospiti della serata i cantanti dell’ultima edizione del Premio Apulia Voice: Roberta Poli (in arte Dicia7) ed Elisa Sabatelli (in arte Ell), nonché i ballerini della Dance With Me di Annalisa Potenza e della Dancexplosion di Ivana Chiarelli di Taranto.

Ospite speciale è stato Giuseppe Palmisano, il flautista che ha collaborato con grandi artisti come Mogol ed Amii Stewart.

La serata è stata allietata dalle splendide voci di Gianni Latorrata, Francesca Palmisano e Lory Zippo del gruppo Amarcord.

Ad aprire l’evento la piccola Arianna Giovinazzi con un brano dedicato alla pace e ai piccoli modelli, guidati dalla talent scout Lina Giasi, su un baby-defilé dedicato ai diritti dell’infanzia.

A colorare la kermesse due defilé: un totale look dedicato alla moda mare, con la partecipazione di Valentina La Storie Lippolis di Palagiano e la collezione In Bloom dello stilista martinese Leonardo Ligorio.

Una targa ricordo da parte della Jonica Eventi è stata consegnata al patron Mario Ludovico.

Le quattro miss fasciate parteciperanno di diritto alla finale di Venere d’Italia il prossimo 4 settembre a Castellammare di Stabia.

Anche in questa edizione, c’è stato un grosso successo di pubblico.


Condividi

Franco Gigante

Il giornalista Franco Gigante, di Castellaneta, iscritto all'albo professionale dell'ordine nazionale dei giornalisti, ha cominciato a scrivere di calcio a metà anni sessanta per i settimanali regionali Il Gazzettino e NuovoSud, e di musica sui periodici nazionali Ciao2001 e NuovoSound. Come inviato musicale ha seguito per anni il Festival di Sanremo. «Nel 1982 ero inviato per il Corriere del Giorno e fui chiamato sul palco in rappresentanza dei quotidiani regionali, insieme a Sandro Mayer per i settimanali e a Mario Fegiz per i quotidiani nazionali: controfirmammo la busta con il nome del vincitore indicato da Giucas Casella che fu aperta alla nostra presenza nella serata finale: c’era il nome di Riccardo Fogli, vincitore di quell’anno con la canzone “Storie di tutti i giorni”». Ha seguito quasi tutte le edizioni di Un Disco per l’Estate a Saint Vincent, Gondola d’Oro a Venezia e Vela d’Oro a Riva del Garda. «Sul palco del Saint Vincent Estate 1978 presi parte a un gioco musicale in coppia con Fred Bongusto e trasmesso per la prima volta a colori dalla Rai; fra gli altri artisti di quella edizione c’erano anche Mia Martini, Patty Pravo, Franco Califano, Renato Zero, Tozzi, i Pooh, Oxa e Venditti». È inviato musicale dell'agenzia nazionale di stampa Italpress, è critico musicale per i quotidiani regionali Corriere Adriatico di Ancona, Il Centro di Pescara, Giornale di Sicilia, e collabora con Nuovo Quotidiano di Puglia e Buonasera Taranto. Nella sua carriera ha scritto anche sui quotidiani Corriere Mercantile di Genova, Il Giornale di Reggio, Nuovo Molise, La Gazzetta del Popolo, La Provincia di Como, Il Giornale di Calabria, La Voce di Reggio, Calabria Ora e La Gazzetta dello Sport. È stato direttore del periodico Contatto, dell’emittente televisiva RTM e di Radio 94 Taranto. Come ufficio stampa ha curato la comunicazione del Centenario della Nascita di Rodolfo Valentino, Carnevale di Putignano, CantaGargano, Ercole d'Oro, Torneo Ludovico nazionale di calcio giovanile, Fondazione Rodolfo Valentino, Sagra da Farnedd e dei Sapori di Puglia, Premio Internazionale Rodolfo Valentino Economia Finanza Comunicazione e Ricerca, Valentino d'Argento, Mandarino d'Oro, Premio Internazionale Città di Valentino, Concorso Internazionale Musicale Crisalide, Concorso Internazionale d'Esecuzione Pianistica Città di Valentino, Comunità L’Incontro, Carnevale di Castellaneta, Miss e Mister Bellezza Jonica, Miss Castellaneta Marina; Enti e privati cui presta, o ha prestato, il lavoro di addetto alla comunicazione sono i Comuni di Castellaneta e di Palagiano, C.I.A. Area Due Mari Taranto e Brindisi, Ordine Equestre Santo Sepolcro di Gerusalemme, GAL Luoghi del Mito e delle Gravine, Comunità Montana della Murgia Tarantina, Diocesi di Castellaneta, Discoteca Nafoura di Castellaneta, Discoteca DNA di Ginosa Marina, Caffè del Cavaliere di Matera, Colombata Famosa 1867 di Massafra, Jonica Eventi, Greenergy, Lega Navale Castellaneta. Ai primi anni settanta ha iniziato la carriera di dee-jay a Saint Vincent (Aosta), per proseguirla successivamente al Blu Moon di Marina di Ginosa e al Bi.Blu.Ar. di Martina Franca. A metà anni settanta ha dato vita a Radio Gieffe Castellaneta insieme ad altri appassionati di musica. «Era una delle prime radio ‘libere’ italiane della Puglia che condivisi con alcuni imprenditori per la parte economica e con molti giovani promettenti dee-jay; la radio dava voce ai cittadini con programmi di dediche e aveva anche strisce specifiche di vari generi musicali». In ambito sportivo è stato dirigente del Milan Club Castellaneta e della squadra del Castellaneta Calcio, insignito del Premio CONI 2000 e dei premi benemerenza FIGC 1992 e 2003. «Entrambe le Stelle al merito sportivo mi furono consegnate a Roma, nel 1992 dal presidente Antonio Matarrese e nel 2003 dal presidente Franco Carraro: in entrambe le occasioni l’emozione fu tantissima». Ha promosso e organizzato il Torneo Ludovico nazionale di calcio giovanile per quasi vent’anni insieme ad altri sportivi. Ha prestato servizio di capo stazione nelle Ferrovie dello Stato Italiane a Bari Centrale, San Basilio Mottola e a Castellaneta Campagna.

Lascia un commento