Alla XIII edizione di “InnoTrans” a Berlino, ci sarà anche il Gruppo FS

Condividi

Ci sarà anche il Gruppo FS, sotto la guida di Luigi Ferraris, tra i protagonisti dal 20 al 23 settembre a Berlino della tredicesima edizione di InnoTrans, la più importante fiera internazionale dedicata alle tecnologie dei trasporti che vedrà presenti oltre 2.770 espositori di 56 Paesi.

Il nuovo treno ibrido Blues

A Berlino il top management del Gruppo FS, con il suo Amministratore Delegato Luigi Ferraris, la presidente Nicoletta Giadrossi e gli AD delle società a capo dei quattro Poli incontrerà gli AD delle società controllate e partecipate operanti all’estero insieme alcuni operatori delle medesime aziende. La Fiera offrirà l’opportunità di un confronto che ha l’obiettivo di creare la massima condivisione delle strategie che connotano il Piano Industriale del Gruppo. Dimostrando anche la forte rilevanza delle attività internazionali e marcando il cambio di passo culturale e manageriale verso una vera e propria Multidomestic Company, che sta facendo dell’Europa il proprio mercato domestico.

Uno dei 42 padiglioni della fiera sarà proprio del Gruppo FS che, in un’area esterna provvista di 3.500 metri di binari presenterà il nuovo treno ibrido Blues, progettato e costruito da Hitachi Rail per Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri, e i nuovi treni costruiti da Stadler e Siemens per Netinera, secondo operatore del trasporto pubblico locale tedesco.

A InnoTrans novità anche sul fronte della logistica, in particolare per TX Logistk AG. È prevista, infatti, la presentazione della terza generazione della tecnologia NiKRASA, la soluzione che consente di caricare facilmente su rotaia anche i semirimorchi che non possono essere alzati con la gru per favorire, ulteriormente, l’intermodalità gomma – ferro.

Infine, nell’area dedicata ai veicoli su gomma, sarà esposto uno dei 32 autobus a idrogeno di Q.Buzz, società controllata da Busitalia e terzo operatore del trasporto pubblico locale in Olanda.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento