Accade in PugliaFormazioneLecce & ProvinciaPolitiche giovaniliPRIMO PIANOUniversità

UniSalento Community Library: aperto un nuovo centro di valorizzazione del patrimonio librario, museale e culturale locale

Condividi

È appena stata inaugurata nel Campus Ecotekne, sulla via di Monteroni di Lecce, la UniSalento Community Library, finanziata con 1.363.300,60 euro dalla Regione Puglia, per la quale era presente la Presidente del Consiglio regionale Loredana Capone.

La biblioteca di comunità si presenta come centro innovativo e inclusivo di aggregazione e di animazione dei servizi bibliotecari e culturali dell’Ateneo, attraverso l’offerta, tra le altre cose, di numerosi servizi di co-working come: laboratori letterari, musicali, teatrali e cinematografici; laboratorio di gamification, volto all’ideazione e allo sviluppo in ottica interdisciplinare di application di tipo ludico-didattico secondo la logica del videogioco applicato al settore del libro e delle arti; laboratorio di cross-fertilization per l’incubazione di idee, relativo all’ideazione di progetti di impresa creativa e all’accompagnamento consulenziale allo start-up di imprese innovative.

Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia

“Quella inaugurata oggi è una community library che, collegata con le altre biblioteche, diventa un nuovo spazio attivo e vitale – ha dichiarato il Presidente Michele Emiliano – la Regione crede nel valore di questi interventi culturali, che possono solo generare cose belle, alimentando la creatività, la conoscenza, l’innovazione, le occasioni di incontro, tutti fattori di crescita sociale. Ogni  euro che spendiamo per la riqualificazione di spazi pubblici finalizzata alla promozione della cultura è un incredibile investimento nel futuro e nella crescita dei cittadini che hanno voglia di imparare, di leggere, di comunicare con il mondo.”

“Oggi abbiamo inaugurato la biblioteca di comunità dell’Università del Salento. Sono 39 in tutto nella provincia di Lecce, per un investimento regionale di oltre 36 milioni di euro – ha detto la Presidente Capone -. È importante dirlo, e non per fare l’elenco della spesa, che quello è un calcolo freddo e non è mai utile a nessuno, ma per dire che se in tanti, tantissimi, tra Comuni e Università, hanno partecipato al nostro bando, evidentemente ce n’era un gran bisogno. ‘La più grande infrastruttura cultura d’Europa’ l’ha chiamata l’Unesco, a me basta sapere che ragazze come Arianna, Claudia, Aurora, che stamattina a Unisalento Community Library non finivano di ringraziarmi, da oggi avranno un posto dove sentire sulla pelle il vento fresco della conoscenza, dove sentirsi amate e uguali.”

La UniSalento Community Library è stata istituita al primo piano del Museo dell’Ambiente e si propone come luogo di promozione del patrimonio librario, museale e culturale locale di tipo didattico-ludico, anche grazie alla possibilità di fruire di esperienze di visita virtuale e immersiva, come ad es. il “Teatro 3D” o un Planetario, ancora da realizzare. Tutte le sale della Community Library sono attrezzate con tavoli touch screen, box dotati di sistemi multimediali e postazioni per la realtà virtuale immersiva. La sala del Museo dell’Ambiente è dotata di sistema videowall per il teatro 3D, una sala lettura per 40 posti a sedere, sala di co-working di 55 posti e 20 tablet a disposizione dei fruitori. È presente anche un bar caffetteria.

“Siamo orgogliosi di aver finanziato la nuova biblioteca di UniSalento grazie al bando con cui sono stati stanziati 120 milioni di euro per 129 progetti – ha aggiunto la Consigliera delegata alle politiche culturali della Regione Puglia, Grazia Di Bari -. Aumentare gli spazi di cultura in tutta la regione è per tutti noi una priorità. Questi spazi diventano centri di aggregazione in cui nascono  idee e progetti, permettendo così di sviluppare tante opportunità sul territorio. Questa nuova biblioteca di comunità offrirà agli utenti numerosi servizi, diventando un moltiplicatore di innovazione e crescita. Investire in cultura e in istruzione è essenziale in un periodo di crisi come questo per dare nuove opportunità di sviluppo alla nostra Puglia.”

“Questa biblioteca di comunità è la terza inaugurata a Lecce città ed è tra le 39 finanziate dalla Regione Puglia in Salento per un investimento complessivo di oltre 36 milioni di euro – ha precisato il Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, Aldo Patruno -. Sono circa 40 le Community Library già inaugurate ed entrate in funzione su tutto il territorio pugliese, mentre sulle altre 80 strutture sono in fase di completamento i lavori di riqualificazione, la definizione dei servizi culturali e delle forniture per l’allestimento degli spazi. Numerose città pugliesi, anche le più piccole, stanno recuperando immobili, spesso di interesse storico-artistico, rendendoli veri e propri catalizzatori culturali che rientreranno nella rete integrata del Polo Biblio Museale regionale.”


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento