Accade in PugliaFormazionePRIMO PIANOTaranto & Provincia

L’I.T.T. Pacinotti valorizza le competenze personali (soft skills) alla formazione Erasmus+

Condividi

L’I.T.T. Pacinotti di Taranto promuove, da sempre, la dimensione europea dell’educazione e dell’istruzione attraverso la partecipazione a progetti europei nell’ambito del programma comunitario ERASMUS+.

Con il corso di formazione Health and Emotional education tenutosi a Cipro e promosso dall’ente formatore STAND Out, si conclude il progetto Erasmus+ Azione Ka1 “School staff training: Soft skills in action to combat hard issues at school” Cod. Progetto 2020-1-IT02-KA101-078789.

L’intento dell’Istituto Pacinotti è quello di aumentare e costruire sia nei docenti che negli alunni l’identità Europea e il senso di appartenenza all’Unione attraverso la promozione, lo sviluppo e il potenziamento dell’apprendimento delle lingue, tramite percorsi formativi ed esperienze nuove, significative e coinvolgenti, quali partenariati, scambi, attività di job shadowing e mobilità con alunni e docenti di scuole europee.

In questa dimensione europea e, grazie al finanziamento del progetto redatto dalla referente Prof. Rosa Chiara, i docenti hanno potuto partecipare a percorsi di formazione in diversi paesi europei quali: Spagna, Irlanda, Rep. Ceca e Cipro. L’obiettivo principale, sottolinea il DS, Vito Giuseppe Leopardo, è stato quello di acquisire, anche attraverso il confronto con altre realtà europee, approcci didattici innovativi/creativi per stimolare gli alunni ad “allenare” le soft skills, vale a dire quelle competenze trasversali che aiutano ad assumere atteggiamenti positivi per affrontare con efficacia le sfide che la vita professionale e quotidiana pone e che sono molto apprezzate e ricercate dalle aziende (Es: Empatia, Gestione dello stress, Capacità di risolvere problemi, Comunicazione efficace ed assertiva, Gestione del tempo).

Inoltre, la formazione in un contesto internazionale ha ampliato non solo le competenze professionali dei partecipanti, ma ha creato collegamenti, legami e relazioni tra scuole e docenti dei vari paesi europei, aprendo un dialogo pedagogico nuovo e innovativo basato sul confronto e lo scambio.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento