TeatroPRIMO PIANO

Serena Autieri è “Sciantosa”

Condividi

Mercoledì 11 gennaio, Teatro Orfeo di Taranto

L’artista napoletana rilegge la regina del Café-chantant. Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Enzo Campagnoli. Direzione artistica della Stagione Eventi musicali 2022/2023 a cura del Maestro Piero Romano. In collaborazione con il Comune di Taranto, il patrocinio del Ministero della Cultura e la Regione Puglia. Programmazione Puglia Sounds Italia 2023

Serena Autieri rilegge Elvira Donnarumma, “’a capinera napulitana”, regina indiscussa dei cafè chantant d’inizio Novecento, anticonformista e antidiva, amata da Eleonora Duse e Matilde Serao. E’ la sintesi di uno degli spettacoli più attesi della Stagione Eventi musicali 2022/2023 a cura dell’ICO Magna Grecia e in programma mercoledì 11 gennaio alle 21.00 al Teatro Orfeo di Taranto.

La Stagione Eventi musicali, con la direzione artistica del Maestro Piero Romano, è organizzata dall’ICO Magna Grecia in collaborazione con il Comune di Taranto, con il patrocinio del Ministero della Cultura e la Regione Puglia, il sostegno di BCC San Marzano di San Giuseppe, Teleperformance, Varvaglione Vini, Programma Sviluppo, Caffè Ninfole, Kyma Mobilità, Baux Cucine e Comes. Lo spettacolo “Sciantosa” con Serena Autieri è una programmazione Puglia Sounds Italia 2023, operazione finanziata a valere su Fsc 2014-2020, Azioni di valorizzazione della Cultura e della Creatività territoriale-turismo.

Accompagnata dall’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Enzo Campagnoli, Serena Autieri interpreterà dai brani più conosciuti e coinvolgenti, quali “‘A tazz’ e cafè” e “Comme facette mammeta”, ai classici passionali immortali come “I’ te vurria vasà” e “Reginella”, sino a perle nascoste come “Suonne sunnate”, “Io ‘na chitarra e ‘a luna”, “Canzone a Chiarastella”, oggi ascoltabili solo con il grammofono a tromba. La protagonista di “Sciantosa” entra nei luoghi e nei codici del caffè-concerto e del varietà, vero e proprio spartiacque tra la musica di Napoli che fu e quella che verrà, con un significativo lavoro di ricerca e rivalutazione nel repertorio dei primi del Novecento, prima che la canzone della Belle epoque ceda il passo all’inno patriottico con l’entrata in guerra dell’Italia.

Serena Autieri, napoletana, attrice, cantante e conduttrice televisiva, durante la sua brillante carriera artistica ha avuto numerosi riconoscimenti, fra gli altri, l’Italian Musical Award (Migliore attrice protagnista per “Vacanze romane”), il Premio Alberto sordi e il Premio Lunezia per il musical “Diana e Lady D.”.

Biglietti su: TicketSms. Poltronissima: 50euro+prevendita; Platea e Prima galleria: 40euro+prevendita; Seconda e terza galleria: 25euro+prevendita.

Orchestra Magna Grecia – Taranto, via Ciro Giovinazzi 28 (392.9199935); Via Tirrenia 4 (099.73005648) Sito: orchestramagnagrecia.it


Condividi

Valentina D'Amuri

Laureata in Progettazione e Gestione Formativa nell'era digitale, consegue il Master di II livello in Studi Strategici e Sicurezza Internazionale in concomitanza con il Corso Normale di Stato Maggiore della Marina Militare. Instructional Designer, collabora alla produzione di diversi progetti in ambito civile e militare."Non chi comincia ma quel che persevera"

Lascia un commento