Accade in PugliaAmbientePoliticaPRIMO PIANOTaranto & Provincia

Attività e traguardi dell’Assessorato all’ambiente del Comune di Grottaglie, arrivano i droni

Condividi

L’Assessore Maurizio Stefani parla di quanto realizzato nel vecchio anno e degli obiettivi prossimi. 

 Anno nuovo, nuove sfide ambientali per la città di Grottaglie. Il 2022 è stato l’anno della progettazione e della programmazione per quanto riguarda la delega dell’ambiente. Abbiamo dato tanto spazio alla promozione e sensibilizzazione all’interno delle scuole illustrando anche le difficoltà che l’ente quotidianamente incontra per rendere la nostra città sempre più pulita e cercando di veicolare tra i più giovani messaggi in materia di comportamenti virtuosi e sostenibili.

Il prossimo imminente appuntamento è l’affidamento del nuovo appalto del servizio di raccolta, trasporto e trattamento dei rifiuti urbani, servizi di igiene urbana. Previsto il rafforzamento del servizio con l’incremento del numero di operatori e macchinari, per migliorare altresì lo spazzamento stradale. Una città pulita, più decoro urbano, meno rifiuti, servizio adeguato per i cittadini e per i turisti. Il 2023 deve rappresentare l’inizio di un nuovo percorso per il servizio di igiene urbana, con diverse caratteristiche innovative destinate a incidere sul miglioramento complessivo della qualità della vita di Grottaglie. Per questo abbiamo candidato un progetto di circa 1.200.000 euro al bando PNRR per l’acquisto di ulteriori macchinari, mastelli con RFID, contenitori con chiusure intelligenti, droni, contenitori e cestini gettacarte con misurazione del troppo pieno, distributori automatici per i sacchetti di raccolta e una serie di sistemi informatici destinati sia al centro di raccolta che a disposizione della cittadinanza.

Spina nel fianco dell’Amministrazione è l’abbandono dei rifiuti nelle aree periferiche. Oltre ad essere un costo a carico di tutta la cittadinanza è elemento di riduzione della percentuale di raccolta differenziata. Anche per questa problematica abbiamo partecipato all’avviso pubblico regionale con il fine di ottenere un contributo per la rimozione dei rifiuti abbandonati nelle aree rurali e periferiche.

Grottaglie è una delle città della provincia di Taranto tra le più virtuose per percentuale di raccolta differenziata. Il 2022 si è chiuso con risultato del 72.80%. Un dato che, in alcuni mesi si abbassa proprio per le bonifiche che vengono effettuate nelle periferie, ma che dimostra la particolare attenzione della cittadinanza verso la raccolta differenziata. Un anno importante anche per essere stati premiati da Legambiente come città del Sud più virtuosa per la raccolta del vetro, sia in termini di qualità che di quantità.

Sarà un 2023 pieno di novità, iniziative e progetti. Una città ancora più pulita, questa è il nostro obiettivo ma possiamo raggiungerlo solo se facciamo squadra. I cittadini sono e devono essere i nostri primi alleati.

Maurizio Stefani Assessore all’Ambiente 


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento