Partito lo scorso venerdì 20 gennaio il corso “in-DIFESA”

Condividi

Presso  la A.S.D. “Scuola Arti Orientali” del maestro Franco Quaranta, è partito il corso ” in-DIFESA”, a cui hanno preso parte 11 donne, che si spera possa costituire un primo nucleo di persone che insieme agli organizzatori, ai professionisti/relatori ed agli istruttori, creino quel movimento di persone ed idee che faccia sì che la problematica della violenza sulle donne, e come difendersi da essa, diventi argomento di riflessione, una sorta di “luogo” culturale  in cui abitano e cooperano cittadini, tecnici ed istituzioni.

L’apertura dei lavori ha visto una breve presentazione. Gli organizzatori hanno brevemente illustrato alle partecipanti il corso/percorso stesso, nella sua composizione ed i suoi obiettivi, laddove, così come hanno spiegato,  il primo  passaggio è la presa di coscienza che si può evolvere da una situazione di IND

IFESA a IN-difesa perché è solo mettendosi alla prova che si possono scoprire le proprie capacità e comprendere come gestire le proprie emozioni, l’ansia, la paura e la frustrazione.

Sono poi state spiegate le tecniche di difesa base, come usare il proprio corpo. Durante le esercitazioni si è sottolineato come non sia solo la forza fisica ad entrare in gioco, ma anche il mantenere la calma e usare piccole strategie per liberarsi e rendere inoffensivo l’offender, almeno quanto basta a sottrarsi allo stesso.

Il feedback del primo incontro è stato positivo. È emersa l’esigenza di conoscere i punti di partenza, siano essi psicologici ovvero abilità fisiche, per intraprendere quel cammino che porta alla maggiore consapevolezza di sé stesse e, quindi, ad una maggior percezione del concetto di sicurezza.

L’educazione alla consapevolezza di sé ha iniziato a infondere i primi semi.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento