Lecce & ProvinciaPRIMO PIANOSpettacolo

Sabato 11 e domenica 12 febbraio – doppio spettacolo di Giallo Mare Minimal Teatro per Ci vuole un fiore

Condividi

Famiglie a teatro a Guagnano e Novoli (Le)

 

Sabato 11 e domenica 12 febbraio a Guagnano e Novoli con due spettacoli di Giallo Mare Minimal Teatro, scritti e interpretati da Vania Pucci, prosegue “Ci vuole un fiore – Famiglie a teatro“. La rassegna fa parte del più articolato progetto Teatri del nord Salento, promosso da Factory Compagnia Transadriatica in collaborazione con BlaBlaBla con il sostegno della Regione Puglia che coinvolge le amministrazioni comunali di Trepuzzi, Campi Salentina, Novoli, Guagnano e Leverano.

Sabato 11 febbraio (ore 17:30 – ingresso 8 euro | ridotto 6 euro | info e prenotazioni 3208607996 – 3207087223 – 3403129308) nella Biblioteca del Negroamaro e delle Terre d’Arneo di Guagnano appuntamento con Accadueò di Vania Pucci con immagini eseguite dal vivo di Giulia Rubenni (dai 3 anni). L’acqua è un bene prezioso, bisogna averne cura, ma l’acqua ha anche la nostra memoria, l’acqua sa tutte le storie del mondo perché l’acqua è l’origine del mondo. Si raccontano otto piccole storie originali sull’acqua. Appare la colomba che cerca di scappare dall’acqua del diluvio universale… la balena che si ammala per avere ingoiato un sacchetto di plastica… la goccia della sorgente imprigionata in una bottiglia. Accadueò è stato costruito con una tecnica originale che fa interagire differenti linguaggi. Infatti nel cast dello spettacolo è presente un’artista multimediale che scolpisce, modella, disegna con la sabbia con straordinaria abilità, e, tramite una videocamera, le immagini vengono proiettate in diretta. Le forme, veri e propri quadri, diventano quindi la scenografia multiforme dove l’attrice si muove e racconta. Prima dello spettacolo doppio appuntamento con i laboratori Piccoli critici, condotto da Silvia Lodi (ore 16 – prenotazione obbligatoria 3479021446) e Buble Print – Pittura con le bolle di sapone a cura di BlaBlaBla (ore 16:30 – info 3207087223).

Domenica 12 febbraio (ore 17:30 – ingresso 8 euro | ridotto 6 euro | info e prenotazioni 3208607996 – 3207087223 – 3403129308) in scena “Le avventure di Pesce Gaetano”, ispirato al libro “Il pesciolino nero” di Samad Behrangi (per tutti dai 3 anni). Le storie riposano all’interno di scatole, di bauli, di casse, e vivono solo quando si liberano e prendono aria. Vivono solo se le racconti. Le avventure di Pesce Gaetano è una storia che una nonna Pesce racconta ai suoi 12.000 figli e nipoti, tutte le sere in fondo al mare. Gaetano è un pesciolino curioso dalla grande coda, che è nato nella sorgente. Un giorno decide di andare a conoscere il mondo e si butta nella cascata, da lì arriverà nel ruscello, nel fiume e poi nel mare. Farà tanti incontri in questo lungo viaggio, alcuni paurosi, altri piacevoli: i pesci grigi, il granchio, l’allodola ed infine l’orata. In questo viaggio Gaetano impara a difendersi, a fare nuovi amici, a non aver paura. Ma Gaetano ritornerà alla sua casa o continuerà il suo viaggio? Gli ambienti e i personaggi narrati sono realizzati con la tecnica del sand art, in diretta, e con immagini e sfondi multimediali. Prima dello spettacolo appuntamento con il laboratorio “Pois-Son – Storie di pesci di carta” a cura di BlaBlaBla (ore 16:30 – prenotazione obbligatoria 3207087223).

LA RASSEGNA

Ci vuole un fiore proseguirà con “Il bambino e la formica” della compagnia perugina Fontemaggiore, di Massimiliano Burini e Giuseppe Albert Montalto con Giulia Zeetti, Andrea Volpi (domenica 5 marzo ore 17:30 a Novoli); “Pelle d’oca” (sabato 11 marzo ore 17:30 a Guagnano) e “Oggi – Fuga a quattro mani per nonna e bambino” (domenica 12 marzo ore 17:30 a Novoli) con Annalisa Arione e Dario de Falco; “Giovannin senza parole” del Teatro Crest con Nicolò Antioco Ximenes, Andrea Bettaglio, Catia Caramia, Nicolò Toschi per la regia di Andrea Bettaglio (domenica 2 aprile ore 17:30 a Novoli); “Papero Alfredo” di Simone Guerro e Daria Paoletta (domenica 16 aprile ore 17:30 a Leverano). Gli spettacoli (inizio ore 17:30) saranno preceduti dai laboratori a cura di BlaBlaBla.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento