BUYPUGLIA Routes & Experiences e BTM – Business Tourism Management

Condividi

dal 28 febbraio al 3 marzo la Puglia sarà al centro del mondo del business travel

 

Dal 28 febbraio al 3 marzo la Puglia ospiterà uno dei maggiori eventi di business travel in Italia. Dal Salento al Gargano fino alla Fiera del Levante, la regione si presenta al mondo con due grandi eventi in contemporanea dedicati agli operatori del comparto, frutto di una grande sinergia tra pubblico e privato. Da una parte la settima edizione del BUYPUGLIA, principale trade show di commercializzazione del prodotto turistico pugliese che farà incontrare i più importanti buyer internazionali con i rappresentanti delle destinazioni attraverso una nuova piattaforma di matchmaking, per un totale di oltre 1350 appuntamenti tra i 90 seller pugliesi e buyer internazionali. Dall’altra la fiera internazionale BTM Italia che per la nona edizione approda a Bari consentendo alle aziende del turismo di farsi conoscere a una vasta platea di operatori del settore italiani ed esteri attraverso una fitta agenda di appuntamenti e incontri di approfondimento e formazione sull’evoluzione del turismo. Lo svolgimento negli stessi giorni dei due eventi ha consentito di creare sinergie nella ricerca dei buyer che potranno in questo modo raddoppiare le possibilità di far arrivare nuovi turisti in Puglia, soprattutto in quei mercati che passano necessariamente dai canali del turismo organizzato come i viaggi di nozze, i congressi, gli itinerari di gruppo e i pacchetti esperienziali.

 BUYPUGLIA e BTM si uniscono in uno sforzo comune per costruire una grande fiera del turismo a Bari, in cui si organizzeranno incontri B2B per presentare e costruire il prodotto Puglia – ha dichiarato il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano -. Ma io credo che tutti i pugliesi debbano lavorare B2B, dialogando ‘faccia a faccia’ con i turisti per conoscerne i gusti, capire in che modo vogliono essere introdotti nella nostra realtà e vivere i nostri eventi culturali, i nostri luoghi e i nostri siti, alcuni dei quali straordinari e degni di attenzione come la chiesa di San Pietro dei Samari di Gallipoli, vincitrice dei Luoghi del Cuore FAI. Dobbiamo preservare agli occhi dei turisti la sacralità della Puglia e fare dell’accoglienza un tratto distintivo, perché essa va di pari passo con la buona qualità dei servizi. BUYPUGLIA e BTM saranno un’ottima occasione per parlare della Puglia e incontrare altre realtà, altre Regioni o altri Stati con cui dobbiamo fare squadra nel nome della promozione turistica ma soprattutto della pace.”

“Un’ottima collaborazione per la nostra regione quella del BUYPUGLIA insieme a BTM per una sinergia pubblico-privato che ci auguriamo sia vincente per l’ecosistema turistico pugliese – ha detto Gianfranco Lopane, assessore al Turismo della Regione Puglia -. Il BUYPUGLIA, alla sua settima edizione, ritorna dopo lo stop causato dalla pandemia. Ci darà la possibilità di mettere in contatto oltre 90 seller e 80 buyer, per un totale di circa 1350 incontri e 10 tour esperienziali che faranno conoscere le nostre destinazioni agli operatori turistici che vengono da tutto il mondo, dal Nord America del Sud America, dall’Europa e dall’Asia. L’occasione del BUYPUGLIA sarà anche utile per lanciare la piattaforma di matching che andrà a favorire 365 giorni all’anno l’incontro tra domanda e offerta. La collaborazione con BTM ci permetterà, inoltre, di avere tre giorni intensi di conferenze con oltre 200 relatori tra sessioni sul wedding, sull’enogastronomia, sulla formazione, sul lavoro e sull’innovazione. Un programma ricchissimo in cui faremo il punto sul turismo, ma soprattutto sulle criticità e sulle nuove prospettive dell’impresa turistica pugliese. Il tutto ricade in un anno che, come già annunciato in BIT a Milano, sembra davvero incoraggiante dal punto di vista delle previsioni turistiche.”

 “È una novità assoluta il mettere insieme un grande vento fieristico pubblico come il BUYPUGLIA, che torna dopo la pandemia, e un grande evento privato come BTM che nonostante la pandemia ha individuato segmenti di crescita – ha evidenziato Aldo Patruno, direttore Dipartimento regionale Turismo e Cultura -. Insieme ad un numero estremamente elevato di buyers e sellers, ci sono numerosissimi incontri e sezioni dedicate a enogastronomia, wedding e formazione e artisti che integreranno tutti gli eventi. Tutto ciò è coerente con il PIL Puglia nel quale cultura e turismo rappresentano ben 1/5, ed insieme all’agricoltura sfiorano il 40% della ricchezza prodotta nella Puglia.”

“L’ambizione condivisa con l’Assessorato al Turismo e il Dipartimento Turismo e Cultura, dopo la BIT di Milano e il TTG di Rimini, è di far diventare Bari, e la Puglia, sede della terza fiera italiana e prima nel Sud – ha dichiarato Luca Scandale, direttore generale di Pugliapromozione – . Siamo consapevoli del fatto che, per battere altri record, bisogna spingere ancora”.

Ogni anno abbiamo aggiunto un tassello in più, fino al Comitato Scientifico che è il nostro fiore all’occhiello – ha dichiarato Nevio D’Arpa, Ceo & Founder BTM -. Da quando è partito il progetto BTM abbiamo avuto l’obiettivo di creare una rete virtuosa di pubblico e privato perché il prodotto si costruisce insieme, uniti diventiamo tutti più forti, con un’unica regia che naturalmente è quella di Pugliapromozione. Approdare a Bari, in Fiera del Levante, e farlo con tutti gli operatori pugliesi e con grandi gruppi come Booking e Ferrovie, solo per citarne alcuni, è uno stimolo a continuare in questa direzione unitamente alle reti dei Comuni e tanti altri stakeholders. Cerchiamo sempre di creare strumenti utili per le imprese turistiche, quest’anno puntiamo su BTM FOR JOBS che oltre ad essere un momento di ascolto fra studenti e aziende, prevede anche un B2B fra giovani che cercano lavoro nel turismo e le imprese del settore che vogliono assumere.”

“Cerchiamo in ogni edizione di creare contenuti con aspetti tecnico pratici utili per gli operatori – ha ribadito Mary Rossi BTM Event Manager -. Ci sono sei sale conferenze e in ciascuna un argomento specifico. The Big Wave è il tema di quest’anno, con La Grande Onda che è la metafora del turismo, inarrestabile ed in continuo cambiamento, con rispetto da parte del genere umano per la natura e l’ambiente. Grazie al contributo del nostro comitato scientifico abbiamo interpellato esperti di cambiamento climatico come Luca Mercalli per immaginare i cambiamenti che può avere per il turismo, perché il futuro si può anticipare.”

BUYPUGLIA ROUTES & EXPERIENCES, a cura della Regione Puglia e dell’Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione, inizierà martedì 28 febbraio e terminerà venerdì 3 marzo. Giunto alla settima edizione, è la prima dopo lo stop forzato della pandemia e si svolgerà negli stessi giorni della fiera BTM, Business Tourism Management (1-3 marzo alla Fiera del Levante di Bari), per creare sinergie tra le due manifestazioni. Sono in arrivo oltre 80 buyers provenienti da tutto il mondo dei settori lusso, M.I.C.E. (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions), wedding, FIT (For Individual Travellers) e gruppi. Il BUYPUGLIA sarà l’occasione per incontrare oltre 90 supplier pugliesi, sia operatori dell’ospitalità che dell’intermediazione.

Dopo il benvenuto, a Bari, martedì 28 febbraio, i buyers nei due giorni successivi esploreranno suddivisi in 10 itinerari tutta la Puglia dal Nord barese fino ai siti Unesco e al mare Adriatico, dalla Magna Grecia al mare Jonio, dai trulli alle città bianche di calce della Valle d’Itria, dal turismo lento alle attività outdoor nei parchi e nelle masserie pugliesi, e poi le alte scogliere e le gravine, i sapori dello Jonio, i castelli e la natura, per concludere con l’esperienza dello stile di vita del Sud.

Carichi di emozioni, il terzo giorno e cioè venerdì 3 marzo, parteciperanno all’evento internazionale B2B in Fiera del Levante (in un’area adiacente a quella espositiva di BTM Italia).

Per il sistema delle imprese regionali il BUYPUGLIA rappresenta l’opportunità di presentare la propria offerta ad una selezione di operatori provenienti dai principali mercati europei ed extraeuropei, come l’Europa e il Nord e Sud America, e altri mercati emergenti.

Ci saranno numerosi PANEL tematici, fra i quali segnaliamo quelli nella main hall di BTM, durante i quali il BUYPUGLIA porterà l’attenzione su: Gli aggiornamenti del Piano Strategico del Turismo della Puglia, il 1° marzo alle 13.10; Lo scenario Puglia turismo tra DMO e emergenza climatica il 2 marzo alle 10.00; La Puglia e l’intermediazione turistica il 3 marzo alle 10.55

LA NOVITÀ – Il workshop B2B del BUYPUGLIA edizione 2023 sarà orientato a soddisfare le esigenze emerse nell’ambito dei lavori del Piano Strategico del Turismo Puglia 365. L’incontro fra offerta turistica pugliese e domanda turistica internazionale si affina ancora grazie all’innovazione tecnologica. Sulla base del follow up ricevuto dai partecipanti alle ultime edizioni, l’Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione ha implementato le azioni per garantire la qualità del matching attraverso una nuova piattaforma online dedicata: BUYPUGLIA 365 Matching Platform. Grazie a questo nuovo strumento, l’agenda degli appuntamenti B2B sarà definita in modo tale da garantire che l’incontro, e la contrattazione, tra seller e buyer avvenga sulla base di un reale e reciproco interesse.

Inoltre, l’evento della Regione Puglia – dal 28 febbraio al 3 marzo – sarà il momento di lancio operativo di http://www.buypugliaitaly.it/. On line, gli operatori del turismo pugliese che si iscriveranno potranno incontrarsi per 365 giorni l’anno con i buyers.

Al BUYPUGLIA parteciperanno con un desk le compagnie aeree ITA, Turkish airlines e Vueling, grazie alla collaborazione con Aeroporti di Puglia.

L’offerta turistica lucana, sempre più in rete con quella pugliese, sarà presente al BUYPUGLIA attraverso l’APT Basilicata con 6 postazioni che ospiteranno 12 imprese lucane, nonché con uno stand in BTM.

Ad arricchire ulteriormente il BUYPUGLIA ci saranno tre progetti di cooperazione, che offriranno servizi e coinvolgeranno il sistema delle imprese turistiche, e sono: Medusa, Innotourclust e Take It Slow.

 BTM BUSINESS TOURISM MANAGEMENT, come detto, si svolgerà alla Fiera del Levante dall’1 al 3 marzo. L’evento, organizzato da Nevio D’Arpa Ceo & Founder di BTM, è giunto alla sua IX edizione e fa il suo debutto nel capoluogo di regione.

Il tema scelto per quest’anno è “The Big Wave”, immagine che rappresenta la capacità dell’industria turistica di non arrestarsi mai ma di modificarsi e riemergere anche quando, forze significative come il cambiamento climatico, impongono delle rotte inesplorate.
Il tema sarà sviluppato attraverso 6 topic (Futurist Tourism, Digital Tourism, Cultura e Turismo, Innovation & Trends, Big Data & Digital Strategies, Green & Blue Destinations) dal nuovo comitato scientifico della manifestazione, composto da altrettanti docenti ed esperti di turismo.

Il programma di BTM 2023 comprende oltre 90 eventi in 6 sale sul filo conduttore della Big Wave della ripresa del turismo. Nella Main Hall ci saranno gli interventi e i panel più visionari, che ci introdurranno al turismo che verrà, ad esempio lo speech sul Turismo globale di Alessandra Priante, Direttore Europa UNWTO – Agenzia delle Nazioni Unite, o come il contributo di Luca Mercalli, climatologo e volto televisivo, sul tema “Dal cambiamento climatico alla crisi climatica: il futuro che non vogliamo guardare negli occhi”. In sala Hospitality ci saranno i contributi specifici per gli albergatori, tra cui le best practice dei colleghi nel format INSIDERS, e le più recenti strategie digitali in BTM OFF by Titanka!. In BTM Gusto da non perdere le ispirazioni turistiche dell’enogastronomia pugliese e non solo, in una serie di imperdibili appuntamenti che inizieranno ogni giorno con il Caffè di BTM. In BTM4JOB, nella giornata del 2 marzo, si affronterà il grande tema di far incontrare la domanda e l’offerta di lavoro nel mondo del turismo con grande attenzione alla formazione e all’inserimento dei giovani. In BTM Wedding si capirà come promuovere e comunicare il turismo dei matrimoni con focus sulla regione Puglia. Infine, nella BTM Arena i grandi approfondimenti sul travel business dai più importanti esperti delle aziende di settore.

Da anni BTM riunisce in Puglia operatori, amministrazioni, imprese, enti pubblici e privati con l’obiettivo di creare una rete di valori intorno al tema del turismo per rafforzare il legame tra il territorio e le dinamiche internazionali. Il modello che propone si basa su: professionalità, formazione, destinazione e ospitalità, digitale e innovazione, alta qualità dei servizi, business, cultura, benessere, valorizzazione del territorio e accoglienza sostenibile.

Tutto questo ha fatto sì che nel tempo BTM diventasse un evento internazionale con un marchio riconoscibile, riconosciuto e apprezzato per la qualità dei suoi contenuti e oggi, grazie alla collaborazione con il BUYPUGLIA, unisce il matching dei buyer alle tradizionali agende appuntamenti degli espositori, proponendosi come la più grande proposta integrata per la promozione del turismo pugliese.


Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento