PoliticaPRIMO PIANO

Miale (Nazione Futura): Bene la proposta di estendere il corridoio Baltico-Adriatico della rete Ten-T anche a Brindisi e Lecce

Condividi

Non possiamo che accogliere con soddisfazione il parere approvato lo scorso 20 febbraio dalla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati sugli orientamenti dell’Unione per lo sviluppo della rete TEN-T (Trans European Network-Transport), in relazione al tracciato dei corridoi europei che interessano anche la Puglia.

La proposta della Commissione mira a prolungare il corridoio Mar Baltico-Mar Adriatico da Bari, come già  prospettato dall’Unione Europea, a Lecce, via Brindisi.

Il corridoio Baltico-Adriatico ha tra i più importanti assi stradali/ferroviari e porti marittimi delle reti transeuropee, collega il Mar Baltico al Mare Adriatico attraversando zone industrializzate che vanno dalla Polonia meridionale (Slesia superiore) a Vienna e Bratislava, alla Regione delle Alpi orientali e all’Italia meridionale.

La proposta prospetta, quindi, imponenti adeguamenti infrastrutturali che richiederanno investimenti molto significativi, in particolare per il trasporto ferroviario, a fronte dei quali saranno previste risorse a livello europeo.

L’obiettivo deve essere quello di creare in Puglia un vero sistema logistico integrato basato su una rete di strutture specializzate per lo sviluppo dell’intera area locale, che già vede il porto di Taranto avere un ruolo principale come nodo finale del terminal ferroviario/stradale e nodo marittimo all’interno del corridoio più lungo della rete TEN-T, quello Scandinavo-Mediterraneo (Helsinki/Malta).

Avv. Francesco Ciro Miale
Coordinatore Nazione Futura – Puglia

Condividi

Redazione Oraquadra

La redazione.

Lascia un commento